Home Appuntamenti Storia e storie di Modena, dall’archivio a “Youtube”

Storia e storie di Modena, dall’archivio a “Youtube”

Storia e storie di Modena, antiche e più recenti, escono in formato video dalle stanze dell’Archivio storico del Comune a Palazzo dei Musei e sono a disposizione di tutti su internet. Da martedì 15 ottobre sono visibili e scaricabili su Youtube (www.youtube.com/channel/UCzXvC7JiCdbQ56fjBVYS9rg/playlists) dal canale Biblioteche Modena e sul sito dell’Archivio (www.comune.modena.it/archivio-storico). Si tratta di 12 video recentemente digitalizzati, prodotti dall’Archivio nel corso della ventennale attività di valorizzazione del suo patrimonio, grazie ai quali sarà possibile approfondire le proprie conoscenze di storia locale o i metodi del lavoro archivistico, con filmati dal repertorio audiovisivo dell’Istituto culturale:

I titoli disponibili sono Dal Protocollo all’Archivio (fine anni ’90); La Comunità e il Santo (1997); I conti ritrovati. La “Contabilità Ordinaria” della Comunità di Modena in Antico Regime 1415 – 1796 (1997); Da Bologna a Gerusalemme. Frammenti dalla “Ghenizàh italiana” (1997); Le forme dell’acqua (1998); Il cammino sulle vie della fede (2000); Giovan Battista Spaccini. Registro di Guardaroba dell’Infante Isabella di Savoia d’Este (2000); La memoria della Comunità: l’Archivio Storico del Comune di Modena (2001); La piazza, il mercato, la memoria. I banchi in piazza. Dove sono andati a finire gli ambulanti (2001); Il Consiglio Comunale di Modena 1802 – 2002. (2002); L’acqua… che non si vede (2003); Le ville ritrovate. Saliceto Panaro e la sua Storia (2016)

Inoltre, sarà possibile accedere ai due video-doc realizzati dall’Ufficio Ricerche e Documentazione sulla Storia Urbana del Comune, in collaborazione con l’Archivio:

Città e architetture industriali nei disegni dell’Archivio storico comunale. La prima metà del ‘900 a Modena (2016) e Città industriale, città contemporanea (2017).

Infine, nella sezione dedicata ai video delle iniziative, a grande richiesta dato lo straordinario successo, la registrazione audio-video del reading di Ugo Cornia “Scutmài. Nomi, nomignoli e altre umanità”, tenuto in Archivio Storico il 14 settembre in occasione del Festivalfilosofia 2019, nell’ambito della mostra “Nomen omen. Le carte delle identità”.

Gli orari di apertura dell’Archivio al pubblico sono da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 13; lunedì e giovedì anche pomeriggio dalle 14.30 alle 18.

(immagine: Ugo Cornia reading all’Archivio storico comunale)