Home Modena Torna domenica a Modena la CorriMutina

Torna domenica a Modena la CorriMutina

Domenica 3 novembre torna la Corrimutina, corsa podistica non competitiva aperta a tutti gli appassionati del mondo sportivo di base, alle famiglie e alle scuole giunta alla terza edizione, accompagnata anche quest’anno dalla Mezza di Modena, la gara competitiva che si corre sulla distanza della mezza maratona.

La CorriMutina partirà alle 9.30, da viale Monte Kosica, con la corsa non competitiva aperta a tutti, e in particolare agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, sulle distanze dei 5 e dei 10 chilometri; mentre alle 10.15 partirà la Mezza di Modena, evento agonistico importante, aperto anche ad atleti che provengono da fuori città e che ha anche l’obiettivo di promuovere Modena e le sue eccellenze.

Per consentire lo svolgimento della manifestazione podistica saranno diversi lungo il percorso e nelle strade adiacenti i provvedimenti stradali, dalla sospensione della circolazione al divieto di sosta con rimozione dei mezzi e, per garantire la sicurezza della corsa e il supporto ai cittadini che hanno necessità di entrare o uscire dal centro storico, saranno impiegati numerosi operatori di Polizia municipale e volontari.

In particolare, sarà sospesa la circolazione stradale, escluso veicoli di soccorso, nelle strade interessate dal percorso: viale Monte Kosica, viale Crispi, piazzale Natale Bruni, viale Caduti in Guerra, viale Martiri della Libertà, viale Rimembranze, piazzale Risorgimento, corso Canalchiaro, piazza Grande, via Castellaro, via Università, corso Canalgrande, corso Accademia, piazza Roma, via Tre Febbraio, corso Cavour, via Ganaceto, via Castelmaraldo, piazza Pomposa, via Taglio, via Cardinal Morone, via Emilia centro, largo sant’Agostino, largo Moro, via Emilia ovest (con attraversamento consentito ai bus da via Bacchini controllato dall’operatore di Polizia municipale sul posto), viale Italia, strada san Faustino, Autodromo (corsia est), via Berengario e via Bono da Nonantola. Sono previsti divieti di sosta con rimozione delle auto dalle 6 alle 14 di domenica 3 novembre in viale Caduti in Guerra, viale Martiri della Libertà, viale Rimembranze, viale Monte Kosica (nel tratto compreso tra piazzale Tien An Men a via Fontanelli), via Università, corso Canalchiaro (lato est, da via dei Servi a Piazza Grande), via Ganaceto (dal civico 61 a via Taglio), via Cardinal Morone, via Emilia ovest da largo Aldo Moro al civico 32 e dal civico 52 all’incrocio con largo Marco Biagi, piazzale Novi Sad (area compresa tra le tribune, il teatro Tenda e viale Monte Kosica), corso Cavour (tra le vie Tre Febbraio e Fontanelli).

Oltre alla CorriMutina sono numerosi gli eventi in città questa settimana: da Sciocolà, con banchi e allestimenti in centro storico per la degustazione e la vendita di cioccolato e a Skipass in Fiera. A causa delle deviazioni stradali necessarie, l’andamento della circolazione potrebbe subire qualche rallentamento. È possibile avere notizie sul traffico in tempo reale consultando il servizio Twitter della Polizia municipale (@ModenaPM).

La CorriMutina è nata nel 2017 raccogliendo il testimone della CorriModena e Corriscuola che per 37 anni si è svolta nella prima domenica di novembre, coinvolgendo migliaia di studenti ed appassionati, e, dal 2018, si è ampliata con la Mezza di Modena, la gara di 21 km che punta a intercettare atleti anche da fuori Modena (500 i partecipanti lo scorso anno, mentre i non competitivi sono stati oltre seimila).

L’iniziativa è organizzata da un comitato che mobilita oltre trecento volontari e vede riuniti gli enti di promozione sportiva Aics, Csi e Uisp, il Comitato podistico modenese (rappresentato dai Atletica Ghirlandina e Podistica interforze), La Fratellanza, www.modenacorre.it, portale di riferimento per la corsa a Modena e Reggio Emilia, e Croce rossa. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Modena, della Fondazione Cassa di Risparmio e del Coni Point provinciale, e si avvale della collaborazione dell’Ufficio scolastico provinciale. Obiettivo della manifestazione è mantenere un modello di iniziativa sportiva e sociale, aperta a una partecipazione trasversale, che promuove la salute e un sano stile di vita ma anche la città.