Home Cronaca Senza patente, con un’auto non assicurate né revisionata e con dell’hashish: denunciato...

Senza patente, con un’auto non assicurate né revisionata e con dell’hashish: denunciato a Modena

Sarebbe bastato mettersi alla guida di un’automobile non assicurata e priva di revisione, per giunta senza patente al seguito, per andare incontro a ingenti sanzioni e al sequestro dell’auto, come prevede la legge. Ma La Polizia locale di Modena, lo ha anche trovato in possesso di droga e ciò aggrava non poco la situazione dell’uomo, un cittadino italiano di 32 anni residente in città.

È avvenuto durante un controllo effettuato dagli operatori della Zona 1 Centro storico della Municipale, che in queste settimane hanno intensificato pattugliamenti e verifiche nel perimetro che comprende viale Storchi, la Polivalente 4 novembre, l’area verde Cittadella e l’autostazione delle corriere, di iniziativa, ma anche sulla scorta delle segnalazioni che giungono dai cittadini.

Nell’ambito di questi controlli, alcuni giorni fa, nel tardo pomeriggio, una pattuglia di operatori coordinata dall’ispettore di riferimento, ha notato un veicolo Peugeot 207 eseguire manovre sospette. Raggiunto il veicolo e fermato in piazzale Tien An Men, sono state accertate una serie di gravi irregolarità, quali la mancata copertura assicurativa e l’omessa revisione e il conducente risultava pure senza patente.

All’uomo sono state pertanto elevate sanzioni previste dal Codice della Strada per oltre 600 euro; il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo e potrà essere dissequestrato solo se nel caso venisse pagato il verbale unitamente alla riattivazione della copertura assicurativa. Non avendola con sé, la patente non gli è stata ritirata, ma dagli accertamenti è emerso che gli era già stata sospesa per possesso di sostanze stupefacenti.

E anche in quest’occasione ad aggravare la posizione del conducente, è stato l’hashish per uso personale di cui è stato trovato in possesso. Circostanza questa che ha fatto scattare l’applicazione della sanzione per il possesso di sostanze stupefacenti e la segnalazione al Prefetto che potrebbe decidere di adottare ulteriori provvedimenti restrittivi, come la sospensione della patente e del certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli, la sospensione della licenza di porto d’armi o il divieto di conseguirla; la sospensione del passaporto e di ogni altro documento equipollente o divieto di conseguirli.