Home Modena Borse di studio per le superiori, parte il bando della Provincia di...

Borse di studio per le superiori, parte il bando della Provincia di Modena

Parte il bando per l’assegnazione, da parte della Provincia di Modena, delle borse di studio agli studenti delle scuole Superiori di secondo grado. Le domande dovranno essere presentate entro il 31 ottobre, da un genitore o da chi rappresenta il minore (o dal ragazzo stesso se maggiorenne) esclusivamente on line utilizzando l’applicativo di Er.Go e disponibile all’indirizzo https://scuola.er-go.it.

Tutte le informazioni, il bando con i requisiti e la documentazione sono disponibili nel sito della Provincia (www.istruzione.provincia.modena.it) e all’Urp; per informazioni è possibile telefonare all’ufficio per il Diritto allo studio della Provincia: 059 209156, dalle 9.30 alle 12.30 dal lunedì al venerdì. Disponibile anche il numero verde regionale 800955157, mentre per l’assistenza tecnica Er.go 051 0510168.

Gli studenti delle prime e seconde classi delle Scuole Superiori di secondo grado e gli iscritti alle tre annualità degli enti di formazione professionale potranno usufruire dei contributi regionali per un importo che sarà definito una volta valutato il numero complessivo delle domande ammissibili: nel 2019 in provincia di Modena sono state assegnate 2101 borse di studio per importi che vanno dai 248 euro ai 320 euro.

Gli studenti dalla terza alla quinta classe, invece, potranno accedere alle borse finanziate con i contributi del ministero dell’Istruzione che saranno liquidate secondo le modalità stabilite dal ministero stesso.

Hanno diritto alla borsa di studio gli studenti residenti in regione, le cui famiglie presentano un Isee famigliare rientrante nelle due fasce: la prima fino a 10.632,94 euro, la seconda da 10.632,95 a 15.748,78 euro.

Queste borse di studio hanno l’obiettivo di contrastare il rischio d’abbandono scolastico degli studenti per motivi economici.

La competenza in questa materia è del ministero e della Regione che ha delegato alle Province la gestione degli interventi relativi al diritto allo studio.