Home Modena “Abilità in azione” domenica allo Sport Village 161 di Modena

“Abilità in azione” domenica allo Sport Village 161 di Modena

Lo sport è davvero per tutti e svolgere un’attività fisica è uno dei modi migliori, e più divertenti, per accrescere l’autonomia, migliorare l’integrazione sociale, favorire la salute. È questo il messaggio di “Abilità in azione”, la manifestazione che unisce sportivi con disabilità e normodotati in programma domenica 6 ottobre, dalle 10 alle 17, allo Sport Village 161, in via Cassiani 161.

Arrivata alla quinta edizione, la manifestazione, promossa dal Comitato Paralimpico di Modena e dall’associazione Insieme si può, con il patrocinio del Comune, dell’Azienda Usl di Modena, del Comitato regionale del Coni e di Unimore, è aperta a tutti e a ingresso gratuito. Nel corso della giornata, i partecipanti potranno mettersi alla prova e sperimentare varie attività sportive: equitazione, bowling, calcio, arrampicata, pallavolo e sitting volley, basket e basket in carrozzina, tennis e scherma in carrozzina, hockey in carrozzina, pilates e anche i giochi tradizionali come il tiro alla fune e la corsa nei sacchi. Nel programma della giornata anche la partita di Coppa Italia di hockey in carrozzina tra la formazione modenese del Sen Martin e la squadra di Milano.

La quinta edizione di Abilità in azione è stata presentata martedì 1 ottobre in Municipio con una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l’assessora allo Sport Grazia Baracchi, Gianni Bartolotti, dell’associazione Insieme si può, Giovanni Bertani, Comitato paralimpico regionale, Vera Tavoni, Sport Village Uisp e Lorenzo Vandelli, dirigente del Sen Martin e neo Cavaliere della Repubblica. Presenti anche Anna Vittoria Mattioli di Unimore e Gustavo Savino direttore di Medicina dello sport dell’Ausl di Modena.

Grazie all’intervento dei volontari e di numerose associazioni, i ragazzi e le loro famiglie potranno avere informazioni sulle diverse attività, anche su quelle che non si potranno sperimentare nel corso della giornata come lo sci, il nuoto e il tiro con l’arco, e sarà possibile anche confrontarsi e scambiare esperienze.

Alla manifestazione parteciperanno anche gli Amici del Cuore, che mostreranno come procedere alle manovre di rianimazione in caso di arresto cardiaco. La start up di Unimore Vital Sign in Touch presenterà uno strumento che consente di valutare in tempo reale i parametri vitali e sarà presente anche il Servizio accoglienza e disabilità sempre di Unimore. Sarà inoltre presentato il progetto per la prevenzione e la sicurezza stradale “Guidatori in erba alla prova!”, realizzato dall’associazione Insieme si Può e dall’Aci con il sostegno della Fondazione Cassa di risparmio di Modena, ACI.

Saranno presenti le “Carrozze sotto rete”, unica associazione in Italia di tifo organizzato” costituita da differentemente dotati a sostegno del volley.

Ai volontari di “Stiolo c’è”, con il sostegno di Conad, è affidata la gestione della colazione e del pranzo.

Ad “Abilità in azione” hanno aderito Unione italiana Lions tennis, Asd San Vito Sen Martin, Sbm Baket, Sci club paralimpic di Fanano, Geko Modena, Ad Volley Modena, Equilibrium, Asd San Paolo, Draghi rossi, PentaModena, Federazione italiana bocce, Sea sub Modena, Stella azzurra, Sd Villanova volley-Castenaso, Olimpic game; le cooperative sociali Lune nuove e In Tandem; l’Associazione italiana sclerosi multipla (Aism); l’Unione italiana Lotta alla distrofia muscolare; Panathlon international club Modena; Lions club international-Distretto 108 Tb; Sottosopra Fun house; Ness1 escluso; Azienda agricola Villa Forni.