Home In evidenza Modena La Mille e 118 Miglia del Soccorso: tappa straordinaria a Modena

La Mille e 118 Miglia del Soccorso: tappa straordinaria a Modena

E’ proprio il caso di dirlo: La Mille e 118 Miglia del Soccorso non si ferma mai. Appena archiviata la terza edizione – che ha toccato 16 piazza italiane, isole comprese -, l’evento on the road per promuovere e divulgare la cultura del primo soccorso, del volontariato in ambulanza e della sicurezza stradale domenica 1 dicembre farà una tappa straordinaria. Dove? A Modena, presso la polisportiva Saliceta San Giuliano, ospiti dell’Asd Vipers Modena.

Il team di football americano e il suo presidente, Pietro Montaruli, saranno testimonial del connubio tra chi fa divulgazione del soccorso e chi, come lo sport, può esserne portacolori. Obiettivo: continuare a porre l’accento sulla necessità globale – e ormai non più rimandabile – dell’assistenza sanitaria a bordo campo di tutte le manifestazioni sportive. In nome del diritto alla vita. Un concetto che per La Mille e 118 Miglia del Soccorso è azione concreta: il Dna della manifestazione ideata da Cristian Manuel Perez, medico anestesista di Bologna e direttore sanitario de La Sorgente Onlus di Granarolo dell’Emilia, da sempre in prima linea con azioni concrete di assistenza e formazione per la difesa della vita.

“Il 1 dicembre – commenta il dottor Perez – ritorneremo a Modena con lo spirito altruistico e completamente gratuito che ci contraddistingue. Spiegare come fronteggiare un’emergenza a casa come a scuola, sul lavoro e nello sport, non deve avere prezzo. Per noi è di fondamentale importanza diffondere la cultura del soccorso e della sicurezza sulle strade. E così, grazie al consolidato supporto tecnico di Anas, torneremo a metterci a disposizione della comunità sportiva e civile che vorrà incontrarci”.