Home Appuntamenti Sabato al Teatro Pavarotti una serata tra musica e solidarietà

Sabato al Teatro Pavarotti una serata tra musica e solidarietà

Sabato 21 dicembre il Teatro Comunale Luciano Pavarotti ospiterà il Concerto di Natale offerto alla città da Banco Bpm e organizzato dall’Associazione Corale G. Rossini di Modena.
Un momento di spettacolo e cultura che, come da tradizione, vuole essere anche un’occasione di solidarietà: quest’anno la banca ha scelto di destinare un contributo di beneficenza all’Associazione “Il Tortellante” nata a Modena per sviluppare progetti di lavoro, inclusione e autonomia per le persone autistiche in età adulta attraverso la produzione di un’eccellenza della tradizione gastronomica locale, il tortellino.

«In linea con l’attività di responsabilità sociale svolta durante tutto l’anno, il Concerto di Natale diventa per la Banca un’ulteriore occasione per sostenere concretamente le realtà del territorio che operano in favore della comunità» commenta Stefano Bolis, Responsabile della Direzione territoriale Emilia Adriatica di Banco Bpm.
Il contributo sarà impiegato nello specifico per acquistare macchinari, attrezzature e arredi a completamento dei lavori di allestimento del laboratorio di pasta fresca e dell’appartamento didattico realizzati nella nuova sede dell’associazione inaugurata da poco più di un anno presso l’ex mercato ortofrutticolo di Modena.

“La Grande Rossini” si esibirà con le sue quattro componenti: La Giovane Rossini e Diapasonica (direttore Francesca Nascetti, accompagnatore Roberto Penta), Seria Singers Gospel Choir (direttore Roberto Penta, accompagnatori Roberto Penta al pianoforte, Enrico Lazzarini al contrabbasso e Lucio Caliendo alla batteria) e la Rossini tradizionale (direttore Luca Saltini). Il soprano Katerina Kotsou, il baritono Daniele Caputo, la Scuola di Danza “Alma Danza” di Bologna e l’Orchestra delle “Terre Verdiane” completano il cast di qualità. Ogni compagine presenterà brani del proprio repertorio e alcuni verranno eseguiti da tutta La Grande Rossini. Un programma vario e vasto che promette di coinvolgere il pubblico in quello che vuole essere un tributo in musica alla città da parte di un’istituzione cittadina come la Corale G. Rossini.

Attese in sala anche le istituzioni del territorio.