Home Modena Siglato l’accordo tra Regione ed Hesperia con l’obiettivo di tagliare ulteriormente le...

Siglato l’accordo tra Regione ed Hesperia con l’obiettivo di tagliare ulteriormente le liste d’attesa e aumentare le prestazioni nei territori

La Regione Emilia-Romagna ha firmato con Hesperia, oggi in viale Aldo Moro a Bologna, un protocollo per la fornitura di prestazioni ospedaliere, che ha l’obiettivo di contribuire a ridurre le liste d’attesa, recuperare la mobilità passiva verso altre regioni, migliorare l’accessibilità alle prestazioni sanitarie nei territori e facilitare i ricoveri sull’emergenza cardiochirurgica.

In particolare, l’intesa prevede l’istituzione di un fondo regionale triennale a cui le Aziende sanitarie potranno accedere qualora attuino specifici progetti, in accordo con i privati, finalizzati a ridurre i tempi di attesa per le prestazioni particolarmente critiche a livello locale e a recuperare l’eventuale mobilità passiva extraregionale. Progettualità che saranno espressamente autorizzate dalla Direzione generale cura della persona, sanità e welfare della Regione che ne valuterà l’idoneità rispetto all’obiettivo di migliorare l’accessibilità alle prestazioni sanitarie e la prossimità delle stesse al cittadino.

Altra finalità dell’accordo, quella di facilitare i ricoveri in emergenza inviati da strutture pubbliche per l’attività cardiochirurgica, attraverso un monitoraggio specifico che possa evitare problemi nella gestione amministrativa e di budget prefissati, con la definizione di modalità condivise e univoche di individuazione dei casi e di validazione da parte delle Aziende sanitarie.

E un’altra alleanza tra sanità pubblica e privata accreditata, con l’obiettivo di ridurre le liste di attesa della chirurgia robotica della prostata, è quella che passa attraverso l’accordo siglato tra Azienda Usl, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena ed Hesperia Hospital. L’intesa permetterà infatti ai chirurghi dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria modenese di utilizzare anche il robot da Vinci dell’Hesperia Hospital per gli interventi sulla prostata con chirurgia robotica, per i quali quest’anno la richiesta è significativamente aumentata grazie alla capacità di attrazione dell’Urologia.