Home Modena Sicurezza, telecamere nel parchetto di viale Gramsci

Sicurezza, telecamere nel parchetto di viale Gramsci

Si sono accese due telecamere nei pressi dell’area verde in fondo a viale Gramsci, dove sta per essere completato l’ultimo stralcio di lavori per il nuovo parchetto realizzato con un contributo della Regione Emilia Romagna nell’ambito dell’accordo “Un quartiere – una città: azioni integrate per la sicurezza urbana”.

Completata l’installazione degli occhi elettronici, uno a ridosso dell’area adibita a parcheggio, l’altro proprio accanto alla pensilina della fermata dei bus, le nuove telecamere sono ora già collegate al sistema di videosorveglianza cittadina e quindi alle sale operative di polizia Locale e Forze dell’Ordine.

A ridosso del centro storico, prosegue anche il potenziamento della videosorveglianza nella zona di viale Vittorio Veneto. Dopo le telecamere installate in via degli Adelardi, in grado di monitorare il passaggio pedonale di vicolo delle Grazie, e l’apparecchio collocato sul viale nell’area davanti all’ingresso del Museo civico, è già in funzione da venerdì 20 dicembre una telecamera all’inizio del viale, presso piazzale Risorgimento e procedono i lavori per estendere la videosorveglianza anche al passaggio pedonale che collega viale Vittorio Veneto con rua Muro.

Sempre in questi giorni sono state, inoltre, sostituite alcune telecamere, presso largo Garibaldi e nella zona del Novi Sad, ormai obsolete, con apparecchi di nuova generazione, più performanti e in grado di trasmettere immagini più nitide.
Infine, stanno procedendo velocemente i lavori per la posa della fibra nella frazione di Cittanova dove saranno installate tre telecamere.

L’ampliamento della videosorveglianza cittadina procede, realizzato con il coordinamento del Settore Sistemi informativi e dell’Ufficio Legalità e sicurezze, procede come stabilito dall’aggiornamento del Piano delle sicurezze del Comune di Modena.