Home Appuntamenti Per l’Epifania visita “Combo” alla Ghirlandina da record

Per l’Epifania visita “Combo” alla Ghirlandina da record

Nell’anno appena trascorso ha registrato il record di visitatori  la Ghirlandina, torre simbolo di Modena, con il Duomo nel sito di piazza Grande patrimonio dell’umanità Unesco. Sono stati, infatti, 63.669 i biglietti “staccati” nel 2019 alla biglietteria di via Lanfranco per salire sulla Ghirlandina, per quasi un quarto (24 %) acquistati da visitatori provenienti dall’estero (nel 2018 si era sfiorata quota 50 mila visitatori complessivi). Per le festività chi è salito sulla torre ha ricevuto anche lo speciale gadget realizzato dal Comune per i 700 anni dal completamento della Ghirlandina, una pallina di Natale rossa bidimensionale in duemila esemplari con l’effigie della Torre. I giorni tra Santo Stefano e l’ultimo dell’anno hanno visto una affluenza alta e costante: giovedì 26 dicembre, 515 visitatori; venerdì 27, 384; sabato 28, 589; domenica 29, 616 (e nello stesso giorno ci sono stati oltre 100 partecipanti alle visite guidate alle sale storiche di Palazzo Comunale); martedì 31, ultimo dell’anno, sono saliti sulla Ghirlandina in 470.

Con l’anno nuovo, oltre alle consuete aperture, si riparte domenica 5 alle 18 e lunedì 6 gennaio alle 14.30, con nuove visite guidate nel sito Unesco di piazza Grande, organizzate da Archeosistemi in collaborazione col Servizio comunale Promozione città e turismo (prenotazione obbligatoria torreghirlandina@comune.modena.it).

Domenica 5 gennaio alle 18 si svolge una visita guidata ai tesori d’arte delle Sale storiche di Palazzo Comunale, mentre in occasione dell’Epifania, lunedì 6 gennaio alle 14.30, con la formula “combo” si può andare alla scoperta sia della Ghirlandina sia delle Sale Storiche del Palazzo Comunale di piazza Grande.

Il ritrovo dei partecipanti per la visita alle Sale di domenica, massimo 25 persone, è al primo piano, scalone del Palazzo Comunale, alle 17.45. La visita inizierà alle 18.

Intitolata “Il buon governo, ambizioni e modelli” farà ammirare nella Sala del Vecchio Consiglio le decorazioni della volta realizzate dai pittori modenesi Bartolomeo Schedoni e Ercole dell’Abate all’inizio del Seicento. Gli artisti seguirono i suggerimenti eruditi forniti da Giacomo Castelvetro, priore del Consiglio, per esaltare il buon governo comunale e l’amore per la patria, e dipinsero ad olio i temi mitologici di “Coriolano, Menecio, Ercole e le Muse”. Nella Sala i visitatori potranno inoltre ammirare gli scranni dei Conservatori in legno intagliato, realizzati per la vicina “Sala del Fuoco” alla metà del Cinquecento e trasferiti nel Seicento nella Sala del Vecchio Consiglio. La visita guidata è gratuita ma si devono pagare 2 euro per l’ingresso alle Sale (gratuito per bambini fino a 5 anni, guide turistiche, giornalisti, insegnanti che accompagnano classi, disabili e accompagnatori). Oppure vale il biglietto Unico Unesco a 6 euro che include la visita alle Sale Storiche, la salita alla Ghirlandina, i Musei del Duomo e la visita guidata all’Acetaia Comunale (aperta i venerdì pomeriggio, sabato e festivi mattina e pomeriggio, con iscrizione obbligatoria allo Iat di piazza Grande 14). Il biglietto non ha scadenza.

Lunedì 6 gennaio, invece, si potrà andare alla scoperta sia delle Sale sia della Torre, con la visita guidata “Combo” dedicata a Ghirlandina e Sale Storiche del Palazzo Comunale (prenotazione obbligatoria torreghirlandina@comune.modena.it).

Il ritrovo dei partecipanti è alla biglietteria della Ghirlandina, in via Lanfranco, alle 14.15, mentre la visita guidata inizierà alle 14.30.

Si incomincerà il percorso guidato approfondendo la storia della Torre, dove i partecipanti saliranno 200 gradini e dall’alto potranno ammirare il panorama cittadino. Il gruppo sarà quindi accompagnato all’interno del Palazzo Comunale nelle Sale Storiche, dove si potranno osservare le decorazioni pittoriche di numerosi artisti come Nicolò dell’Abate, Ludovico Lana, Ercole dell’Abate, Bartolomeo Schedoni, Francesco Vellani, Girolamo Vannulli, Francesco Vaccari e Adeodato Malatesta.

La visita guidata è gratuita ma si devono pagare gli ingressi: per la Ghirlandina 3 euro per adulti (2 per studenti dai 6-26 anni, over 65 e gruppi di almeno 10 persone) più 2 euro per le Sale Storiche del Palazzo Comunale. Oppure biglietto Unico Unesco a 6 euro che include la Ghirlandina, le Sale Storiche, i Musei del Duomo e la visita guidata all’Acetaia Comunale (visitabile venerdì pomeriggio, sabati e festivi mattina e pomeriggio, previa iscrizione allo IAT, in piazza Grande, 14). Ingresso gratuito per disabili e accompagnatori, guide turistiche, giornalisti e bambini fino a 5 anni. Il biglietto non ha scadenza.

La stessa visita “Combo” sarà riproposta domenica 19 gennaio, alle 17, con ritrovo nella biglietteria della Ghirlandina un quarto d’ora prima.

La Ghirlandina è aperta dal martedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30. Sabato, domenica e festivi orario continuato dalle 9.30 alle 17.30. La biglietteria chiude mezz’ora prima dell’orario indicato.

Iat Informazione e Accoglienza Turistica tel. 059 2032660 (www.visitmodena.it).