Home Cronaca Modena, carabinieri liberi dal servizio fermano due tunisini che avevano rubato un...

Modena, carabinieri liberi dal servizio fermano due tunisini che avevano rubato un portafoglio

Serata sfortunata quella di sabato per due giovani tunisini che, al parco Novi Sad, hanno deciso di rubare il portafoglio ad un 27enne di Reggio Emilia. I due, infatti, non sapevano che poco distante c’erano il Comandante della Compagnia e il Comandante della Stazione di Modena che, liberi dal servizio, stavano godendosi un momento di serenità passeggiando con le rispettive famiglie tra gli stand. Notato il gesto dei due ladri, i due Comandanti si sono messi immediatamente all’inseguimento degli agili giovani ladri, rintracciati e bloccati poco dopo. A dar man forte ai Carabinieri è intervenuto anche un Ispettore di Polizia modenese, di stanza a Genova, che si trovava al parco libero dal servizio. Dopo pochi minuti sono giunte sul posto le gazzelle dell’Arma, che hanno preso in custodia gli sfortunati ladri.

I due, un 19enne tunisino senza fissa senza fissa dimora, con vari precedenti per stupefacenti e reati contro il patrimonio e il connazionale 22enne, entrato in Italia alla fine di luglio e allontanatosi dalla quarantena dalla provincia di Catania, durante le operazioni di identificazione hanno tentato di impedire il riconoscimento, fornendo false generalità, tentativo reso vano dall’esito dell’analisi delle impronte digitali. Il portafoglio è stato recuperato durante la perquisizione e restituito all’avente diritto.

I due dovranno rispondere di furto con destrezza in concorso, false dichiarazioni a Pubblico Ufficiale sull’identità personale e soggiorno illegale nel territorio della Stato.