Home Modena Modena: Accademia Militare, rieducazione equestre per disabili

Modena: Accademia Militare, rieducazione equestre per disabili

Nei giorni scorsi, presso il Centro Ippico dell’Accademia Militare di Modena si è tenuto, nel pieno rispetto delle norme anti COVID-19, il primo corso di formazione per gli Interventi Assistiti con Animali (IAA). Il corso, riconosciuto dal Ministero della Salute e realizzato attraverso la collaborazione tra l’Istituto di formazione dell’Esercito Italiano, le associazioni “Il Paddock” di Bologna ed “Equilandia Club” di Nonantola, è il primo step per il raggiungimento della qualifica di “Operatore per gli Interventi Assistiti con Animali”.

L’attività, fortemente sostenuta dall’Accademia Militare, che già dal 2018 si dedica agli Interventi Assistiti con Animali nei confronti dei ragazzi disabili, consentirà ai ragazzi disabili di poter prendere parte ai percorsi rieducativi tenuti presso la struttura militare. Inoltre la formazione dei volontari permetterà di migliorare la collaborazione con l’associazione “Il Paddock” durante le attività di rieducazione equestre presso il Centro Ippico dell’Istituto.

Grazie al contributo del Rotary Club di Castelvetro di Modena, presieduto dalla signora Carla Mazzola, hanno partecipato al corso quattordici operatori volontari, sei operatori equestri effettivi al Centro Ippico dell’Accademia Militare ed alcuni appartenenti alle associazioni “Il Paddock” ed “Equilandia Club”.

Il corso, organizzato da Iscom Bologna e realizzato sulla base delle direttive del Ministero della Salute ed in aderenza alle “Linee Guida sugli Interventi Assistiti con Animali”, ha visto la partecipazione di relatori e ricercatori universitari di elevato livello professionale ed umano che, nelle tre giornate formative, hanno arricchito di contenuti tecnici e culturali gli spazi a loro dedicati.