Home Modena Parte in presenza il 2 ottobre la terza edizione del progetto TACC...

Parte in presenza il 2 ottobre la terza edizione del progetto TACC di Unimore

È pronta a partire in presenza la terza edizione del progetto TACC – Training for Automotive Companies Creation, il percorso di formazione all’imprenditorialità in ambito automotive e mobilità di Unimore. Dopo uno slittamento di circa sette mesi, dovuto all’ emergenza COVID-19, l’inaugurazione ufficiale è prevista per venerdì 2 ottobre, alle ore 9.00, al Tecnopolo di Modena.

Durante la mattina importanti manager del settore automotive condivideranno gli scenari di innovazione e le nuove tecnologie in ambito automotive, nel pomeriggio i trenta studenti selezionati lavoreranno in modalità project work affiancati dai mentor che li guideranno per tutta la durata del percorso.

Torna dunque, per il terzo anno consecutivo, quella che rappresenta, a tutti gli effetti, un’iniziativa formativa unica nel panorama accademico nazionale. Si tratta di un percorso finalizzato allo sviluppo della propria idea di start-up, grazie a insegnamenti che vengono impartiti in lingua inglese da docenti accademici, manager e imprenditori e con la possibilità di partecipare working groups, meeting aziendali e laboratori.

“Con grande entusiasmo diamo avvio alla terza edizione del progetto formativo TACC in presenza. Ancora di più che negli anni scorsi questo progetto vuole dare un messaggio positivo e di speranza formando giovani che vogliono sviluppare idee imprenditoriali nel nostro territtorio in ambito automotive e mobilità. Una nuova partenza in condizioni di una nuova normalità” – commentano i direttori del progetto Proff. Tiziano Bursi e Luigi Rovati.

Quest’anno sono stati selezionati 30 studenti, anziché 40 come nelle passate edizioni, per garantire il rispetto delle condizioni di sicurezza e distanza interpersonale durante lo svolgimento dei seminari e dell’attività di project work che si terranno ogni venerdì nel Tecnopolo di Modena.

L’iniziativa si inserisce all’interno dell’International Academy for Advanced Technologies in High-Performance Vehicles and Engines di Unimore ed è parte integrante dell’Automotive Innovation HubI, il polo nato nel 2017 a Modena per sperimentare i trend che guidano la profonda trasformazione del mondo dell’auto: auto elettrica, connettività, guida autonoma e nuove forme di mobilità.

I promotori di TACC sono Unimore e AVL, la più grande società privata di ricerca e sviluppo al mondo – oltre a simulazioni e test – di sistemi di propulsione, dai motori a combustione interna ai motori elettrici. I partner di progetto sono Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Fondazione Democenter-SIPE. TACC Unimore è inoltre realizzato grazie al supporto di Autodromo di Modena, BPER – Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Fondazione Brodolini, Sifà – Società Italiana Flotte Aziendali, Stars & Cows e Kohler Power.

Per tutte le informazioni consultare il sito: https://tacc.unimore.it