Home Modena Quattro webinar Unimore sull’innovazione dei modelli organizzativi e sul lavoro agile

Quattro webinar Unimore sull’innovazione dei modelli organizzativi e sul lavoro agile

Fondazione Marco Biagi organizza, in collaborazione con il Dipartimento di Economia Marco Biagi di Unimore, un ciclo di webinar dal titolo “Agile, remoto o smart? Prestazione di lavoro e organizzazioni digitali dopo la pandemia”.

La forzata sperimentazione di massa del lavoro agile – o, secondo le voci più critiche, di una forma spuria ed estrema di lavoro remoto – nella fase acuta della pandemia ha mostrato con evidenza le opportunità e i benefici associati alle tecnologie digitali e dell’informazione, quando esse favoriscono l’innovazione dei modelli organizzativi e delle modalità di esecuzione delle prestazioni lavorative, ma anche le insidie e le distorsioni a cui può condurre l’uso incontrollato dei nuovi strumenti. “Ciò che appare certo, mentre si prepara una graduale fuoriuscita dall’emergenza sanitaria, – afferma il Prof. Tommaso Fabbri, Direttore del Dipartimento di Economia Marco Biagi – è che non si ritornerà alla situazione precedente. Il lavoro agile del post-pandemia si presenta dunque come uno dei terreni su cui lavoratori, imprese e parti sociali metteranno alla prova la loro capacità di costruire un modello sociale e produttivo più moderno e sostenibile.

I webinar si collocano nel quadro del Progetto di Ricerca “iRel. Smarter Industrial Relations to Address New Technological Challenges in the World of Work” (www.irelproject.eu), un progetto europeo che ha l’obiettivo di analizzare il modo in cui gli attori e le pratiche delle relazioni industriali stanno affrontando le sfide poste dall’innovazione tecnologica sul mondo del lavoro e di avanzare proposte e soluzioni innovative ed efficaci ai problemi di rappresentanza collettiva e regolamentazione dei rapporti di impiego nei luoghi di lavoro digitalizzati. Le giornate di approfondimento cercheranno di fornire risposte agli interrogativi che accompagnano lavoratori, imprese e parti sociali nel processo di innovazione dei modelli organizzativi e delle modalità di esecuzione del lavoro agile nel post-pandemia.

Il ciclo si articola in quattro incontri, aperti a tutti, che si svolgeranno il venerdì dal 2 ottobre al 6 novembre 2020, con inizio sempre alle 17,30, tramite la piattaforma Google Meet, in cui si affronteranno questioni come l’esperienza del lavoro agile nel pubblico impiego, se il lavoro agile sia strumento di benessere o fonte di rischio per la salute, i poteri datoriali e diritti dei lavoratori nell’organizzazione «digitalizzata» ed il futuro per il lavoro agile.

Si inizia venerdì 2 ottobre parlando di “Trasformazione digitale e innovazione del lavoro: l’esperienza del lavoro agile nel pubblico impiego” con il Prof. Tommaso Fabbri (Unimore, FMB), il Prof. Riccardo Salomone (Univ. Di Trento, FMB), il Dottor Cristiano Annovi (Regione E-R). L’incontro sarà coordinato dal Dottor Iacopo Senatori (FMB, Unimore).

Il programma completo degli incontri e il modulo di iscrizione sono disponibili nella pagina dedicata: https://www.fmb.unimore.it/eventi/agile-remoto-o-smart-prestazione-di-lavoro-e-organizzazioni-digitali-dopo-la-pandemia/