Home Modena Percorsi natura, stanziati 84mila euro per la manutenzione

Percorsi natura, stanziati 84mila euro per la manutenzione

Ammontano a 84 mila 672 euro i fondi che il Comune di Modena metterà a disposizione nei prossimi tre anni per mantenere in buone condizioni i Percorsi natura dei fiumi Secchia e Panaro e del torrente Tiepido nell’ambito delle nuove convenzioni per la manutenzione ordinaria stipulate con la Provincia di Modena e gli altri Comuni attraversati.

L’adesione del Comune di Modena alle tre convenzioni, una per ciascun percorso, è stata approvata all’unanimità dal Consiglio comunale nella seduta di giovedì 1 ottobre. Le nuove convenzioni sostituiscono gli accordi pluriennali per la gestione e la manutenzione dei tre percorsi natura stipulati a partire dal 2004, con l’obbiettivo, come ha sottolineato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli nel presentare i documenti, di dare maggiore valore ed evidenza all’impegno di tutti gli enti e dei rispettivi consigli comunali per incrementare la mobilità sostenibile e il cicloturismo e per favorire la conoscenza dei territori e della natura.

L’investimento complessivo per la gestione dei percorsi, pari a oltre 400 mila euro nei tre anni, è ripartito tra i Comuni in proporzione alla lunghezza dei tratti ricadenti nei rispettivi territori. Inoltre, è stato concordato di adeguare alle nuove necessità, aumentandole del 40 per cento, le quote versate finora, invariate da anni. Le somme a carico del Comune di Modena per il percorso natura del fiume Secchia, dunque, sono pari a 44 mila 688 euro; per quello del Panaro ammontano a 24 mila 864 euro; per il torrente Tiepido a 15 mila 120 euro.

La convenzione disciplina la manutenzione ordinaria, che comprende lo sfalcio dell’erba e il taglio della vegetazione ai lati dei percorsi; la potatura degli alberi e la rimozione di eventuali rami caduti; gli interventi indispensabili per il mantenimento delle condizioni di percorribilità e sicurezza del fondo. La manutenzione sul Percorso natura del Secchia sarà eseguita dall’Ente parchi Emilia centrale, mentre gli interventi sui percorsi del Panaro e del Tiepido saranno in carico alla Provincia di Modena alla quale spettano anche tutti gli interventi di manutenzione straordinaria.

Due gli interventi dei consiglieri che hanno preceduto l’approvazione delle convenzioni: Giovanni Bertoldi (Lega Modena) ha dichiarato voto favorevole dicendosi d’accordo con l’adeguamento delle cifre. Enrica Manenti (Movimento 5 stelle) ha apprezzato la scelta della convenzione “che permette la condivisione con i Consigli comunali”, augurandosi che anche la manutenzione straordinaria sia adeguata, “in modo che questi percorsi possano essere usati anche come percorsi casa-lavoro”.