Home Modena Nuovo consiglio direttivo per la Croce Blu di Modena

Nuovo consiglio direttivo per la Croce Blu di Modena

È stato nominato il nuovo consiglio direttivo di Croce Blu Modena ODV per il triennio 2020-2023. Il consiglio, eletto dai volontari e composto da (in o.a.) Ascari Davide, Brugnoli Matteo, Ferri Claudio, Landi Marco, Malaguti Marco, Manzini Matteo, Natali Ermes, Perazzelli Anna, Soriano Andrea, Zanfi Federico, Zini Valeriano, segna una continuità con il precedente: si confermano infatti Anna Perazzelli come Presidente, Marco Landi Vice Presidente ed Eddy Bellei Direttore Sanitario. Rinnovati anche gli organi collegiali: Revisori dei Conti (Donini Franca, Di Troia Corrado, Florini Rosalba); Sindaco supplente Zanardi Stefano; Probiviri (Bellei Luciano, Pongiluppi Marisa, Meglioli Enrico).

I volontari hanno premiato il percorso intrapreso da Anna Perazzelli e dal suo gruppo di lavoro, assegnando loro la responsabilità di un nuovo mandato per continuare e consolidare il percorso intrapreso a oggi, fortemente caratterizzato da importanti parole chiave, come sensibilità, umanità, inclusività e accoglienza, che guidano e contraddistinguono l’intera Associazione nella sua quotidianità.

Molte sono state le iniziative che hanno avvicinato ulteriormente Croce Blu al mondo del sociale e molte sono state le sfide e le difficoltà che la nostra Associazione ha dovuto affrontare, non ultima quella di riuscire a supportare Modena e i suoi cittadini nell’emergenza COVID.

«Croce Blu nasce per cercare quei bisogni inespressi – afferma la presidente Anna Perazzelli – quelle sacche di necessità che non tutti hanno il modo o la forza di esprimere. Questo per tutti noi ha significato, studiare, guardare, ascoltare il territorio, le sue vecchie e nuove esigenze, ascoltare i suoi cittadini, con le loro vecchie e nuove fragilità e domande.

Le volontarie e i volontari sono una risorsa per questo nostro Paese, e anche per la nostra città. Sono sempre più risorsa perchè capaci di seminare Solidarietà, Umanità, Accoglienza. E per noi che guideremo questa associazione per i prossimi tre anni, è importante farci ispirare da tutto questo».

Ad Anna Perazzelli e al Consiglio Direttivo, confermati nel loro ruolo e nella loro visione dal risultato elettorale, un ringraziamento per l’abnegazione e la generosità dimostrate con la loro ricandidatura e i migliori auguri di buon lavoro per il periodo che li attende e che si apre con le difficoltà che tutti conosciamo, ma anche con una risorsa preziosa su cui contare: la fiducia e il supporto di centinaia di volontari.