Home Cronaca Modena: pusher reagisce all’arrestato lanciando la bici e tentato di colpire con...

Modena: pusher reagisce all’arrestato lanciando la bici e tentato di colpire con un pugno un carabiniere

I carabinieri della Sezione Operativa di Modena, ieri in tarda serata, hanno tratto in arresto un 21enne di origini tunisine, per spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, consapevoli dell’attività di spaccio insistente all’altezza del cavalcavia Cialdini, nei pressi degli uffici comunicali, stavano osservando la zona al fine di certificare la cessione della sostanza. Non appena notato uno scambio sospetto, hanno agito prontamente per bloccare in contemporanea sia il soggetto acquirente che il venditore. Il primo è stato segnalato ai sensi dell’art. 75 del D.PR. 309/90, mentre il secondo è stato arrestato in flagranza per spaccio e resistenza, poiché ha tentato di darsi alla fuga, lanciando contro i militari la sua bicicletta, poi colpendo di striscio al volto uno di loro con un pugno.

Per fortuna la pronta reattività degli operanti permetteva loro di evitare particolari lesioni. I militari, nel corso della perquisizione hanno rinvenuto 5 grammi di cocaina, impacchettata in una bustina di plastica e suddivisa in 10 altri piccoli involucri. L’Autorità Giudiziaria, prontamente informata, ha disposto la custodia del tunisino presso le camere di sicurezza del Comando provinciale dei Carabinieri per il giudizio direttissimo.