Home Appuntamenti Matematica protagonista al Mese della Scienza in biblioteca a Modena

Matematica protagonista al Mese della Scienza in biblioteca a Modena

Matematica del contagio, logica degli scacchi, pesi, misure e numeri ‘felici’: il Mese della Scienza, rassegna annuale di cultura scientifica organizzata dalle biblioteche comunali, quest’anno parla il linguaggio dei numeri. L’iniziativa, intitolata “Diamo i numeri!”, sarà in edizione speciale a causa dell’emergenza Covid, con molte iniziative trasmesse in streaming che proseguono fino al 28 novembre. Giochi, dialoghi fra esperti, laboratori e racconti fanno leva sulla curiosità di ragazzi e adulti con abbinamenti che superano la diffidenza che per molti nasce sui banchi di scuola.

Il Mese della Scienza, infatti, interroga la matematica sia nei suoi concetti specifici, sia nelle relazioni con l’arte, la storia delle idee, la didattica. Senza dimenticare la vita quotidiana, permeata di riferimenti matematici tutti da scoprire e, naturalmente, il gioco, terreno privilegiato di sperimentazione a conferma del fatto che con la matematica non solo si allena la mente ma ci si può anche divertire.

Gli appuntamenti, programmati nelle biblioteche Delfini, Poletti, Crocetta, Giardino e Rotonda, sono gratuiti ma richiedono l’iscrizione alla biblioteca ospitante.

Si incomincia giovedì 5 novembre alle 18 con il più affascinante dei legami, quello tra scacchi e matematica, protagonista di “La fortuna non basta!”, corso di scacchi condotto dagli esperti del Club 64: tre incontri online per divertirsi con la logica e la strategia, con auspicato gran finale in presenza alla Biblioteca Crocetta per sfidarsi davanti a una vera scacchiera (giovedì 5, 12, 19, 26 novembre, per ragazzi da 8 anni).

Il programma per adulti, integralmente trasferito su piattaforma digitale per essere trasmesso e seguito in streaming, parte da un forte richiamo all’attualità. Concetti come crescita esponenziale o modelli compartimentali sono entrati nel lessico quotidiano. Paolo Rossi, matematico all’Ateneo di Padova parla dei numeri della pandemia e, con Rita Fioresi dell’Università di Bologna, spiega il ruolo dei modelli matematici nel comprendere, prevedere e contrastare la dinamica delle malattie infettive (“Matematica del contagio”, venerdì 6 novembre ore 18 online).

Sempre venerdì 6 ore 18 alla Crocetta, TecnoScienza, agenzia bolognese specialista in storytelling scientifico, invita i ragazzi a giocare con le misure, sperimentando in prima persona concetti come piccolo, grande, pesante e leggero (8-10 anni).

Sabato 7 novembre alla Delfini, narrazione del Teatro dell’Orsa. Il gruppo teatrale reggiano, molto amato dai bambini, è alle prese con i “numeri felici”, un sottoinsieme numerico dalle particolari proprietà, e con la matematica nascosta tra le pagine di Gianni Rodari (“3×3 latte e caffè: i segreti dei numeri felici”, ore 17, 7-10 anni).

Per tutto il mese sarà possibile avere della matematica e delle sue tante applicazioni una versione variegata e accattivante, spesso all’incrocio con altre discipline: dal fumetto  targato CNR  sul grande matematico medievale Fibonacci, a cui la Delfini dedica l’incontro con l’autrice Claudia Flandoli, un laboratorio e una piccola mostra di tavole (mercoledì 18, ore 17), alla palestra con pedine giganti ideata da ForMath Project (non stop alla Delfini sabato 21, con inizio alle 10). Per gli adulti si va dalla scoperta della matematica nei luoghi e nelle opere d’arte (Silvia Benvenuti e Rita Fioresi sabato 14, alle 18,30) al genio misconosciuto delle pioniere dell’informatica (Carla Petrocelli e Gianluca Dotti, venerdì 27 alle 18,30), passando per le sfide della didattica a distanza con i consigli di Anna Cerasoli (martedì 24, ore 17,30).

Il Mese della Scienza si avvale del contributo dell’Ibc (Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna). Il programma può subire variazioni; aggiornamenti su www.comune.modena.it/biblioteche – tel. 059 2032940. Sul sito anche i riferimenti e i telefoni delle biblioteche comunali da contattare per informazioni e per prenotare per poter partecipare agli appuntamenti per bambini in presenza (Biblioteca Delfini – Corso Canalgrande 103 – Tel. 059 2032940; Biblioteca Crocetta – largo Pucci 33 – Tel. 059 2033606; Biblioteca Giardino – via Curie 22/b – Tel. 059 2032224; Biblioteca Rotonda – via Casalegno 42 – Tel. 059 2033660; Biblioteca Poletti – largo Sant’Agostino 337 – Tel. 059 2033370).

A richiesta si rilasciano attestati di partecipazione.