Home Lavoro FIARC Confesercenti Modena: “Aiuti subito, sconcertati dalla cecità del Governo”

FIARC Confesercenti Modena: “Aiuti subito, sconcertati dalla cecità del Governo”

“Nell’ambito del Decreto Ristori il Governo ha trascurato le categorie professionali degli Agenti di Commercio, dei Consulenti finanziari, degli Agenti in Attività Finanziaria, dei Collaboratori di AAF e SMC e delle Aziende Mandanti”, commenta Mario Calanca, Presidente Provinciale FIARC, insieme agli esponenti di Anasf, Assopam, Federagenti e Fiarc.

“Con il nuovo DPCM le nostre categorie hanno ricevuto il definitivo colpo di grazia per l’esercizio delle loro professioni e questa mancanza di considerazione da parte dell’Esecutivo è uno schiaffo violento in faccia a centinaia di migliaia di iscritti e alle loro famiglie, in sofferenza da molti mesi. Le categorie che rappresentiamo costituiscono una delle parti più produttive del paese e movimentano circa il 70% del PIL italiano. Siamo a disposizione del Governo e riteniamo opportuno che venga aperto immediatamente un tavolo con i Ministeri di competenza, al fine di porre rimedio a una mancanza grave e ingiusta, ma siamo anche pronti a intraprendere ogni azione necessaria, anche eclatante, per accendere un faro sulle nostre professioni e dare voce ai tantissimi colleghi in difficoltà”, conclude il Presidente Provinciale della Federazione Italiana Agenti e Rappresentanti di Commercio.