Home Modena Modena: per le 19 vittime di Nassiriya, preghiera e corona dall’alloro

Modena: per le 19 vittime di Nassiriya, preghiera e corona dall’alloro

Sulle note di tromba del “Silenzio” questa mattina, giovedì 12 novembre, al Monumento ai Caduti di viale Martiri della Libertà a Modena, è stata deposta una corona d’alloro per ricordare le 19 vittime della strage di Nassiriya.
La cerimonia, in forma ridotta nel rispetto delle disposizioni per la prevenzione del contagio da Covid-19, si è svolta in occasione del 17° anniversario dell’attentato alla base italiana in Iraq, nel quale nel 2003 persero la vita 17 militari e due civili.

Hanno partecipato, con la presenza dei Gonfaloni della città e della Provincia di Modena, il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, Patrizia Claudia De Angelis, capo di Gabinetto in rappresentanza del prefetto Pierluigi Faloni, il Comandante dell’Accademia Militare Rodolfo Sganga, il presidente del Consiglio Comunale Fabio Poggi, il Questore Maurizio Agricola, autorità civili e militari e rappresentanti di associazioni combattentistiche.
Dopo la deposizione della corona d’alloro, la cerimonia è proseguita con una preghiera a ricordo dei caduti, guidata da monsignor Franco Borsari.

***

(foto in alto: preghiera guidata da monsignor Franco Borsari; in basso, da sinistra: il Comandante dell’Accademia Militare Rodolfo Sganga, il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, Patrizia Claudia De Angelis, capo di Gabinetto del Prefetto)