Home Lavoro Ondulati Maranello, i lavoratori chiedono certezze alla proprietà

Ondulati Maranello, i lavoratori chiedono certezze alla proprietà

L’assemblea dei lavoratori di Ondulati Maranello SpA riunita in data 1° dicembre 2020 sostiene all’unanimità l’iniziativa e conferisce mandato alla Rsu Cgil e alla Slc Cgil a proseguire nel percorso avviato con la Regione Emilia Romagna in data 25 novembre 2020 con un Tavolo Istituzionale come previsto dal Patto per il Lavoro, per discutere e trovare una soluzione per la continuità occupazionale e produttiva  del nostro stabilimento.

L’incontro si è reso necessario in seguito alla vendita dello stabilimento di Ondulati Maranello SpA da parte dell’imprenditore a Ferrari SpA. A seguito della vendita avvenuta in data 25 marzo 2020, Ondulati Maranello SpA ad oggi non ha ancora trovato un area sul comune di Maranello o nei comuni limitrofi dove poter far sorgere il nuovo sito produttivo che oggi occupa l’area venduta a Ferrari SpA di via Tazio Nuvolari a Maranello.

“Apprezziamo l’impegno profuso da parte aziendale nella ricerca di soluzioni compatibili con le esigenze produttive …” così come si legge nel comunicato della regione Emilia Romagna. Questo ora si deve trasformare ed anche concludere in atti concreti utili a dare una risposta, finalmente, agli oltre 110 lavoratori presenti, come richiesto dalla Rsu, dalla nostra Organizzazione Sindacale, dall’assessore Colla e dal Sindaco Zironi di Maranello.

“Noi lavoratori non ci siamo mai sottratti, anzi, nemmeno durante questa ultima emergenza Covid, abbiamo sempre portato avanti il nostro lavoro con serietà e dedizione; se questa azienda è sul territorio di Maranello da oltre 40 anni e continua a produrre e ad essere competitiva con le più grandi multinazionali, è anche merito del nostro operato e non permetteremo a nessuno di portarcela via.

Per tutto questo chiediamo alla Rsu e alla Organizzazione Sindacale di farsi nostri portavoce nel chiedere all’azienda Ondulati Maranello SpA che al prossimo incontro convocato nei primi giorni di gennaio sia presente anche la proprietà di Ondulati Maranello SpA auspicando che in quella data arrivi, finalmente, la soluzione tanto attesa, con un impegno come citato dall’assessore Colla per lo sviluppo futuro dell’impresa in un settore strategico come quello del cartone ondulato e packaging, per uno sviluppo sostenibile del nostro sistema produttivo”.

 

La Rsu, la Slc Cgil e la Cgil di Modena assumono l’Ordine del Giorno dei lavoratori votato all’unanimità nell’assemblea del 1° dicembre 2020.