Home Modena Giornata di studi Unimore su “Intelligenza artificiale e robotica: questioni e casi...

Giornata di studi Unimore su “Intelligenza artificiale e robotica: questioni e casi pratici”

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

L’iniziativa si svolgerà il 15 dicembre in modalità online sulla piattaforma Teams (https://bit.ly/37T2fyf) e ruoterà attorno alle riflessioni proposte nel saggio del Prof. Gianluigi Fioriglio “Informatica medica e diritto: un’introduzione” (Mucchi 2020, Collana editoriale “Prassi sociale e teoria giuridica”).

Il tema dell’etica o meglio di un approccio etico alle questioni legate allo sviluppo e all’impiego delle nuove tecnologie, riguarda ormai tutti gli ambiti del sapere e tutte le discipline, soprattutto quelle medico-sanitarie.

Ne è consapevole il CRID – Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità di Unimore, diretto dal Prof. Gianfrancesco Zanetti, che ha istituito al suo interno un Gruppo di lavoro “Salute e nuove tecnologie” operante entro l’Officina Informatica “Diritto, etica e tecnologie”, coordinata dal Prof. Gianluigi Fioriglio, docente del corso di Informatica giuridica presso il Dipartimento di Giurisprudenza e impegnato da tempo – anche alla luce di esperienze internazionali come Visiting Scientist presso il MIT – Massachusetts Institute of Technology (Clinical Decision Making Group, Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory) e Max Weber Fellow presso lo European University Institute.- sulle ricadute delle tematiche di informatica medica in ambito giuridico.

Si deve a questo Gruppo di lavoro l’organizzazione martedì 15 dicembre di una giornata di studi online su “Intelligenza artificiale e robotica: questioni e casi pratici”, che ruoterà attorno ad una serie di considerazioni riflessioni proposte dal Prof. Gianluigi Fioriglio nel suo saggio su “Informatica medica e diritto: un’introduzione” (Mucchi 2020, Collana editoriale “Prassi sociale e teoria giuridica”, https://www.mucchieditore.it/index.php?option=com_virtuemart&view=productdetails&virtuemart_ product_id=3089&virtuemart_category_id=132).

Il volume propone una riflessione sull’informatica medica mediante approcci e strumenti dell’informatica giuridica e della riflessione giusfilosofica in materia bioetica.

Il fine è quello di introdurre un ambito disciplinare di particolare rilievo nelle società contemporanee in una prospettiva che, a partire da una mappatura delle relative questioni giuridiche ed etiche, giunga a proporre uno specifico approccio metodologico. Questa peculiare proposta offre l’opportunità di stabilire i requisiti obbligatori e quelli raccomandati che la legislazione dovrebbe soddisfare affinché l’informatica medica e le sue applicazioni possano evolversi rispettando, e non violando, principi e valori dell’ordinamento costituzionale democratico.

L’appuntamento, che avrà inizio alle ore 10.30, e che potrà essere seguito sulla Piattaforma Teams al link: https://bit.ly/37T2fyf (la raccomandazione è di usare il browser Chrome), sarà aperto dal Prof. Thomas Casadei (CRID, Unimore), cui seguiranno gli interventi del Prof. Gianluigi Fioriglio (CRID, Unimore – Officina informatica) su “L’intelligenza artificiale in ambito sanitario: profili informatico-giuridici” e del Dott. Marco Carini (Hespro) su “Robotica e intelligenza artificiale: un case study”.

Seguirà un dibattito coordinato dalla Dr.ssa Serena Vantin (Gruppo di lavoro su Salute e nuove tecnologie – CRID, Unimore), cui parteciperanno esperti ed esperte oltre che dell’Università di Modena e Reggio di altri Atenei italiani (Univ. di Napoli Federico II, Univ. di Bologna, Univ. di Milano Bicocca, Univ. del Sannio, Univ. di Salerno): Claudia Canali, Francesco De Vanna, Michele Ferrazzano, Nicola Lettieri, Valeria Marzocco, Noemi Miniscalco, Stefano Pietropaoli, Benedetta Rossi, Silvia Salardi, Maria Cristina Santini, Silvia Zullo.

L’iniziativa sarà anche l’occasione per un dialogo, entro la prospettiva della terza missione, tra il CRID e Hespro – H-Pro Hub (http://www.hespro.it/) finalizzata ad avviare una serie di ricerche relative all’implementazione di strumenti di robotica medica e farmaceutica.

La giornata di studi si svolge nell’ambito del progetto di Public Engagement Unimore “Salute e nuove tecnologie: opportunità e sfide per la cittadinanza e per la sanità pubblica”.

Per informazioni rivolgersi alla segreteria scientifico-organizzativa: segreteria.crid@unimore.it; www.crid.unimore.it.