Home Modena #Nataleacolori2020, un hashtag racconta le feste

#Nataleacolori2020, un hashtag racconta le feste

Sarà un Natale particolare, ma non per questo meno sentito. Anzi, l’emergenza sanitaria, con tutte le difficoltà di fare visita ai pazienti all’interno degli ospedali e agli ospiti delle strutture di residenza per anziani e per disabili, ha reso ancora più urgente la necessità di far sentire vicinanza e calore, soprattutto nei giorni di festa, a chi si trova nei luoghi di cura. Un “compito” che da 21 anni assolve Natale a colori, – quest’anno ribattezzato “E’ sempre un Natale a colori” – l’iniziativa che, grazie al coinvolgimento di studenti e classi di tutta la provincia, porta l’atmosfera di festa nelle strutture sanitarie e sociosanitarie, allietando le giornate di ospiti e pazienti, soprattutto dei più fragili.

Seppure con nuove modalità, anche questo Natale sarà “a colori”: videomessaggi, testi, disegni, foto di manufatti o addobbi natalizi, pensieri augurali, canzoni e poesie realizzati dai bambini delle scuole, saranno mostrati dagli operatori sanitari tramite tablet o cellulare a pazienti e ospiti. Per agevolare l’invio e la fruizione degli elaborati digitali è stato creato un hashtag, #nataleacolori2020, che sarà possibile utilizzare sui social (Instagram e Facebook in particolare). Si apre così l’opportunità, per tutti, di inviare un messaggio di calore e vicinanza, anche per i singoli cittadini – e per i più piccoli in particolare attraverso i loro genitori – che possono così aderire anche a titolo personale all’iniziativa tramite i social network.

Natale a colori, dunque, dice presente anche quest’anno, avvicinando il mondo della scuola alle persone in condizione di fragilità, favorendo la cultura del dono come valore sociale, e incoraggiando lo scambio intergenerazionale fra bambini e persone anziane o fragili che si trovano in ospedale o in strutture di accoglienza.

Con la seconda ondata in corso, bisognava pensare a qualcosa di diverso per fare arrivare il calore e lo spirito natalizio all’interno delle strutture sanitarie – dichiara Claudia Baccolini, coordinatrice del progetto provinciale Natale a Colori –. Non potevamo sospendere l’edizione di quest’anno a causa del Covid: le festività natalizie arriveranno in un periodo duro e faticoso per tutti, ancora di più per pazienti e ospiti delle strutture, ma anche per gli operatori sanitari. Natale a colori è dunque un piccolo ma importante segnale di speranza che si accende su questo momento così delicato”.

 

Natale a colori è un progetto promosso dall’Azienda USL di Modena e dall’Ufficio Scolastico Regionale (Ufficio VIII – Ambito territoriale per la provincia di Modena), rientra nel programma territoriale della provincia di Modena “Comunicazione e promozione della salute” ed è sostenuto dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria. Contando anche sul coinvolgimento di Comuni, soggetti privati e associazioni di volontariato, l’iniziativa si è consolidata negli anni grazie al contributo essenziale degli insegnanti delle scuole della provincia che coinvolgono gli alunni nella produzione di disegni, oggetti o anche vere e proprie rappresentazioni che vengono poi portate nei luoghi di cura del territorio. Contribuendo così a sostenere il protagonismo dei bambini in un percorso educativo orientato alla solidarietà e alla promozione del benessere delle persone, risultando al contempo particolarmente gradito ai pazienti e al personale delle strutture di cura e di assistenza.

(l’immagine si riferisce allo scorso anno)