Home Cronaca Non si ferma all’alt della Municipale, arrestato a Sassuolo dopo un inseguimento...

Non si ferma all’alt della Municipale, arrestato a Sassuolo dopo un inseguimento ad altissima velocità

Un inseguimento con blocco di un’auto pirata ha portato, questo pomeriggio a Sassuolo, all’arresto di un 29 enne di origini campane, proveniente dal reggiano e già noto alle Forze di Polizia, per resistenza a pubblico Ufficiale.

I fatti hanno avuto inizio a Formigine, dove nel primo pomeriggio di oggi personale della locale Polizia Locale eseguiva un posto di controllo sulla via Giardini nord, poiché dal sistema di videosorveglianza cittadino era stata segnalata in transito una Audi A3 priva di copertura assicurativa. I vigili intercettavano l’auto intimando l’alt ma l’autovettura accelerava tentando di investire l’agente, che repentinamente riusciva a spostarsi al margine della carreggiata. Iniziava un lungo inseguimento che si estendeva nella zona di Modena dove veniva agganciato anche da alcune pattuglie della Polizia locale modenese. L’auto, durante la fuga, procedeva a velocità elevatissima per i centri abitati di Baggiovara, Magreta, Colombarone, Marzaglia, Tabina, Formigine sino a Sassuolo, dove veniva intercettata da alcune autoradio della Compagnia Carabinieri che, rallentando opportunamente il flusso di circolazione per creare un “imbuto”, riuscivano a bloccarla senza che nessuno si facesse male.

Il conducente, appunto un 29enne italiano, cercava di disfarsi di una dose di cocaina e risultava privo di patente di guida, mentre l’autovettura era priva di copertura assicurativa. Anche in questa fase, il fermato ha opposto resistenza ai Carabinieri i quali si sono visti costretti ad immobilizzarlo. L’uomo è stato quindi tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti e contravvenzionato per le altre violazioni al codice della strada. L’operazione di arresto è stata svolta dal personale della Compagnia di Sassuolo con le pattuglie della Polizia Municipale di Formigine, e della Polizia Locale di Modena. Nella giornata di domani si svolgerà il rito direttissimo.