Home Modena Il gran galà di Natale dà il via alla stagione agonistica del...

Il gran galà di Natale dà il via alla stagione agonistica del nuoto pinnato

Due giornate di gare presso la piscina olimpica di Lignano Sabbiadoro hanno dato inizio alla stagione agonistica del nuoto pinnato. Il Gran Galà di Natale ha fatto da apripista alle competizioni in vasca per i pinnatisti di tutta Italia. Tra rigide misure di sicurezza anticovid, 226 atleti in rappresentanza di 25 squadre provenienti da tutto il Bel Paese si sono ritrovati per assaporare, a distanza di mesi dall’ultima volta, il gusto dolce delle competizioni all’insegna del sano spirito che contraddistingue il mondo dello sport e del nuoto pinnato in particolare.

Ai blocchi di partenza erano presenti anche gli atleti del Circolo Sportivo Guardia di Finanza Modena. L’associazione dei finanzieri modenesi, in costante sviluppo grazie all’apporto dei militari del Corpo, ha raggiunto livelli di eccellenza nell’ambiente natatorio, distinguendosi, oltre che per l’attività sportiva, per l’impegno sociale promosso sempre all’insegna dei principi di lealtà e correttezza, sfociato in numerose iniziative come, una su tutte, i corsi gratuiti per bambini affetti da disabilità.
Dal punto di vista agonistico, la nota lieta del weekend è rappresentata dalle prestazioni realizzate dalle tre ragazze che hanno gareggiato con i colori della Guardia di Finanza. Al loro esordio Giulia Zironi, Chiara Bozzali e Gaia Minghelli hanno brillato al cospetto di atlete ben più esperte.
Infatti, le citate ragazze, già quotate atlete nelle gare di nuoto tradizionale, si sono cimentate nelle gare dei 50 e 100 pinne fermando il cronometro su tempi di tutto rispetto, al di sotto del minimo richiesto per l’ammissione ai campionati italiani assoluti in programma il prossimo marzo.
Tra le juniores, Bozzali e Zironi si sono classificate rispettivamente terza e quinta nei 50 metri pinne, mentre nella distanza doppia si sono collocate al quarto ed ottavo posto. Gaia Minghelli, classe 2005, ha conquistato la medaglia d’argento nei 50 metri pinne ed ha trionfato tra le atlete di 3a categoria nella gara dei 100 metri, stampando un eccellente 55’’04. Enorme la soddisfazione dello staff tecnico e dirigenziale tenuto conto che questo evento può considerarsi il battesimo assoluto nel settore agonistico in gare di caratura nazionale.