Home Bassa modenese Consegnati i Business Awards di CNA

Consegnati i Business Awards di CNA

Anche nel 2020, malgrado le difficoltà anche logistiche, CNA ha consegnato i Business Awards, un’iniziativa nata nel 2017 su impulso dei Giovani Imprenditore dell’Associazione per valorizzare le eccellenze del territorio modenese. Ad essere premiate aziende selezionate sulla base di parametri ben definiti individuate da una giuria di imprenditori ed imprenditori.

“Siamo orgogliosi, malgrado la situazione ci abbia impedito di consegnare i riconoscimenti in un modo più gratificante in una serata ad hoc, di essere giunti alla 4° edizione dei CNA Business Awards. La volontà però era quella di non sospendere questo momento importante per la vita dell’Associazione, finalizzato a mettere in evidenzia valori straordinari del fare impresa, come il genio, la tenacia, la resilienza, l’etica e l’inventiva delle nostre impresa, un’iniziativa che crediamo rappresenti anche un bel messaggio di speranza”, commenta Lapo Secciani, presidente dei Giovani Imprenditori di CNA Modena.

Cinque le categorie in cui sono stati suddivisi gli Awards: Impresa U35, Impresa Femminile, Impresa Storica, Impresa Innovativa e Impresa Etica, premi che sono andati alle seguenti imprese e alle quali Lapo Secciani, accompagnato dal presidente provinciale di CNA Claudio Medici, ha consegnato i relativi riconoscimenti:

categoria Under 35: WEBAZE azienda di Mirandola i cui addetti hanno tutti meno di trent’anni (nella foto);

categoria impresa femminile: OLTRE LO SPECCHIO, ditta di Vignola nella quale l’intera compagine sociale è formata appunto da donne;

categoria impresa innovativa: BERTOLI MATTEO E C, impresa di Bomporto attiva nel settore della meccanica che si occupa di lavorazioni per componenti automotive, in particolare per le supercar di prossima generazione;

categoria impresa storica: TECNOMEC BORGHI, azienda di Fiorano specializzata in automazioni, da ormai 40 anni punti di riferimento del distretto ceramico (nella foto);

categoria imprese etica: M.PAVANI SEGNALAMENTO FERROVIARIO della bassa che nel 2020, malgrado il difficile contesto economico, donato una centrale di monitoraggio all’ospedale di Pieve di Coriano.

“Siamo convinti – conclude Secciani – che, per ridare impulso alla ripresa del Paese, non bisogna guardare solo ai numeri ma anche al modo di fare impresa. Siamo orgogliosi di rappresentare aziende incredibili e i CNA Business Award sono un piccolo riconoscimento a queste bellissime storie di successo. Il Covid ci ha impedito di ritrovarci, ma non fermerà la nostra voglia di impresa; l’augurio per il 2021 è di ripartire proprio da questa voglia.”