Home Appennino Modenese Dopo le medie, online la guida per le scuole superiori

Dopo le medie, online la guida per le scuole superiori

Una guida con tutti gli indirizzi, le articolazioni e le opportunità di studio offerti nelle scuole superiori modenesi; l’opuscolo, dal titolo  “Ho finito le medie, mi piacerebbe fare…”, edizione 2021, è disponibile on line sul sito  www.istruzione.provincia.modena.it.

L’obiettivo è quello di agevolare gli studenti di terza media, nel modenese sono oltre sei mila, nella scelta dell’istituto superiore da frequentare il prossimo anno scolastico; il termine delle iscrizioni on line, sul sito del ministero dell’Istruzione, è scattato, infatti, lunedì 4 gennaio e c’è tempo fino al 24 gennaio.

La guida riporta tutti gli indirizzi proposti dai piani formativi dei 30 istituti superiori; disponibili anche tutte le informazioni relative alle opportunità offerte dalla formazione professionale regionale.

«E’ una scelta importante – sottolinea Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia di Modena – per il futuro dei ragazzi, dove occorre coniugare attitudini e offerta formativa che nel territorio modenese è ampia e articolata e non a caso attrae anche numerosi studenti da fuori provincia, anche perché si integra con le esigenze del territorio e del tessuto produttivo. Ai ragazzi consigliamo di valutare con attenzione i piani di studio in base ai propri  interessi e aspettative».

Come ricorda la guida, gli studenti in uscita dalla scuola media possono  scegliere un liceo, un istituto tecnico o professionale di cinque anni per conseguire un diploma di istruzione secondaria superiore, oppure seguire un percorso di istruzione e formazione professionale di tre anni, per conseguire una qualifica regionale riconosciuta a livello nazionale ed europeo.

Dopo i saloni dell’orientamento, promossi on line nelle scorse settimane, proseguono le iniziative delle singole scuole, dove docenti e studenti forniscono informazioni, sempre on line collegandosi con i siti degli istituti,  sulle caratteristiche principali del piano formativo e le opportunità professionali.

Nel territorio modenese, in base agli iscritti all’anno scolastico in corso, i ragazzi modenesi scelgono gli istituti tecnici in misura maggiore rispetto al resto del paese, come avviene anche per l’istruzione professionale; bene anche i licei, ma con percentuali inferiori rispetto al dato nazionale.

Ampia offerta in 30 istituti: dalla meccatronica ai nuovi indirizzi sanitari

Nella guida prodotta dalla Provincia sono fornite tutte le informazioni su indirizzi e articolazioni delle proposte formative delle 30 scuole superiori modenesi.

Gli istituti professionali propongono un’ampia offerta, dall’enogastronomia all’industria ed artigianato, dalla manutenzione e assistenza tecnica ai servizi commerciali fino a quelli legati alla sanità, attivati a partire da in questo anno scolastico per rispondere alle esigenze di personale nel settore sanitario e assistenziale; poi i tecnici, articolati nei settori economico e tecnologico con vari indirizzi: amministrazione, finanza e marketing, turismo, meccanica, meccatronica ed energia, trasporti e logistica, elettronica ed elettrotecnica, informatica e telecomunicazioni, grafica e comunicazione, chimica, materiali e biotecnologie, moda, agraria, agroalimentare e agroindustria, costruzioni, ambiente e territorio.

Infine i licei con l’artistico articolato nelle arti figurative, architettura e ambiente, design, audiovisivo multimedia, grafica, scenografia; poi il liceo classico e il linguistico, il musicale con la sezione coreutica, il liceo scientifico con lo sportivo e le scienze applicate, fino al liceo delle scienze umane con l’opzione economico-sociale.