Home Spilamberto Giovedì 4 febbraio a Spilamberto riapre la Biblioteca Comunale

Giovedì 4 febbraio a Spilamberto riapre la Biblioteca Comunale


ora in onda
________________



A seguito della classificazione della Regione Emilia Romagna in zona gialla e il completamento dei lavori di ristrutturazione, dal giorno 4 febbraio la Biblioteca comunale riaprirà l’accesso agli scaffali da parte degli utenti.

Il numero delle persone ammesse è contingentato e dovranno essere rispettate le consuete regole per l’accesso (no sintomi influenzali, mascherina indossata correttamente, disinfezione delle mani, distanza di sicurezza).

Da lunedì 8 febbraio verrà consentito lo studio in biblioteca, con una postazione per tavolo, sia nella sezione ragazzi che in quella adulti.

È comunque possibile continuare a prenotare i libri e ritirarli senza appuntamento scrivendo una mail a biblioteca@comune.spilamberto.mo.it oppure telefonando al numero 059/789965 dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 19 e nelle mattine di mercoledì e sabato dalle 9 alle 12.30.

La restituzione dei libri dovrà essere effettuata utilizzando il box posizionato al piano terra oppure il carrello al primo piano.

“Uno degli aspetti più dolorosi di questi ultimi mesi per noi amministratori – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Carlotta Acerbi – è stato dover chiudere la biblioteca, ma abbiamo fatto del nostro meglio per poter garantire che i nostri libri potessero continuare a fare compagnia, soprattutto in un momento così difficile, ai nostri concittadini. Siamo riusciti a garantire il servizio di prestito dei libri ai nostri concittadini coinvolgendo una rete di volontari che da aprile ha consegnato a domicilio i libri prenotati preventivamente telefonando in biblioteca. Grazie a tutti i volontari che si sono resi disponibili per questo servizio, all’ufficio cultura, ai collaboratori che si sono occupati della gestione della prenotazione e ai lettori, che hanno permesso a un luogo di rimanere vivo seppur chiuso. Durante questi ultimi mesi di chiusura, inoltre, gli spazi della biblioteca sono stati protagonisti di lavori che permetteranno di restituire ai nostri lettori spazi più sicuri e rinnovati, spazi attualmente in fase di ultimazione, ma che presto saranno resi disponibili”.