Home Cronaca Finisce in manette il presunto autore di una rapina in profumeria a...

Finisce in manette il presunto autore di una rapina in profumeria a Modena

Ieri i Carabinieri della Stazione di Modena – viale Tassoni hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Modena Dott. Scarpa su richiesta della Procura della Repubblica di Modena, nei confronti di un 20enne modenese, arrestato per il reato di rapina.

Si tratta della rapina avvenuta presso una profumeria di Modena il 17 febbraio scorso. Nella circostanza, verso le ore 18.00, un uomo con il volto coperto da mascherina e cappuccio, era stato sorpreso da una dipendente mentre si stava impossessando del denaro presente nella cassa. Ne era nata una colluttazione nel corso della quale la dipendente, nel tentativo di ostacolare la fuga del malfattore afferrandolo per il giubbotto ed interponendosi all’uscita, aveva ricevuto una forte gomitata al petto. L’uomo era poi riuscito a fuggire ma aveva abbandonare il suo zaino con effetti personali che indirizzavano verso il presunto autore.

Le indagini dei Carabinieri di Modena immediatamente successive al fatto, hanno permesso di raccogliere ulteriori precisi e concordanti elementi di colpevolezza nei confronti del 20enne domiciliato a Modena, elementi che, refertati alla Procura della Repubblica, hanno permesso l’emissione del provvedimento cautelare.
Il giovane, nella mattinata di ieri è stato raggiunto presso il suo domicilio di Modena dove è stata data esecuzione al provvedimento restrittivo della libertà personale presso l’abitazione, ponendolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.