Home Economia I servizi dello sportello REACH e CLP in Emilia-Romagna

I servizi dello sportello REACH e CLP in Emilia-Romagna


ora in onda
________________



I servizi dello sportello REACH e CLP in Emilia-RomagnaI regolamenti REACH e CLP hanno implicazioni non solo per l’industria chimica, ma per tutti i comparti industriali in cui si utilizzano sostanze chimiche (meccanica, elettronica, automotive, tessile, legno e mobili, produzione carta e stampa, gomma e plastica, petrolifero).

Per aiutare le imprese regionali a orientarsi nella complessa fase di registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche, il Sistema camerale emiliano-romagnolo, in collaborazione con il Coordinamento REACH-CLP della Regione Emilia-Romagna, a cui partecipano i Dipartimenti di Sanità Pubblica delle 8 Aziende USL (che sono Autorità Competenti per la vigilanza ed il controllo sull’applicazione dei Regolamenti Europei delle sostanze chimiche), ha attivato il portale www.reach-er.it mettendo a disposizione un servizio informativo telematico per la risoluzione dei quesiti.

Il servizio è completamente gratuito e rientra nelle attività di assistenza alle PMI, offerte dalla rete Enterprise Europe Network (creata nel 2008 dalla Commissione europea per accrescere il potenziale innovativo e competitivo delle piccole e medie imprese nel mercato internazionale), in collaborazione col Ministero Sviluppo Economico, attraverso una rete nazionale di Sportelli Informativi Territoriali REACH.

In Emilia-Romagna lo sportello SIT REACH fa capo all’Unione regionale delle Camere di commercio.

Da questo portale è possibile accedere ai siti istituzionali, ai documenti e alle linee guida più importanti per avere gratuitamente informazioni sugli obblighi da adempiere, le responsabilità e sulle procedure da seguire per una corretta gestione delle sostanze chimiche.

E’ possibile consultare le risposte ai quesiti più frequenti all’interno di alcuni siti dove sono contenute le FAQ REACH e CLP in inglese (costantemente aggiornate da ECHA) e in italiano.

Nel caso in cui i quesiti delle imprese non vengano soddisfatti dalle FAQ, è possibile inviare un quesito al servizio informativo telematico.

Gli sportelli SIT REACH forniscono un supporto aggiuntivo e non sostitutivo dell’Helpdesk nazionale REACH che rimane, l’unico Helpdesk nazionale REACH ai sensi dell’Art. 124 del Regolamento REACH.

 

Tutte le informazioni collegandosi al sito: https://www.reach-er.it/