Home Modena La Prof.ssa Cecilia Robustelli di Unimore eletta vicepresidente della European Federation of...

La Prof.ssa Cecilia Robustelli di Unimore eletta vicepresidente della European Federation of National Institutions for Language

La Prof.ssa Cecilia Robustelli di Unimore eletta vicepresidente della European Federation of National Institutions for LanguageImportante riconoscimento per la Prof.ssa Cecilia Robustelli, docente presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Unimore, collaboratrice dell’Accademia della Crusca e tra le massime studiose di linguistica: nel corso dell’ultima giornata del XVIII convegno della European Federation of National Institutions for Language (EFNIL), tenutosi in Croazia, dal titolo “The role of national language institutions in the digital age”, si sono svolte le elezioni per il rinnovo degli organi dell’ associazione e l’assemblea le ha assegnato il ruolo di componente del comitato esecutivo e di vicepresidente.

Questa importante nomina si colloca nel solco di un costante impegno di ricerca condotto negli anni dalla Prof.ssa Robustelli, che è fondatrice del Laboratorio “Genere, Linguaggio, Comunicazione_Digitale – GLIC_D”, con sede virtuale presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali di Unimore, ha coordinato il gruppo di lavoro che ha prodotto le “Linee guida per l’uso del genere nel linguaggio amministrativo del MIUR” e coordina il Gruppo Linguaggio di genere all’interno della Commissione Tematiche di genere della CRUI.

Il laboratorio “GLIC_D” intende esaminare l’uso del linguaggio di genere nel contesto della comunicazione pubblica digitale, in particolare della Pubblica Amministrazione Digitale e dell’Agenda Digitale Europea, come strumento necessario a “garantire piena ed effettiva partecipazione femminile e pari opportunità di leadership ad ogni livello decisionale in ambito politico, economico e della vita pubblica (obiettivo 5.5 dell’Agenda Onu 2030). Le ricerche vertono sulle lingue italiana, francese, inglese, spagnola, tedesca per le quali il DSLC dispone di una serie di specialisti/e. Il GLiC_D si propone inoltre di avviare nuove collaborazioni, in prospettiva interdisciplinare, con studiose e studiosi di altri Dipartimenti e atenei aderenti al gruppo di lavoro “Lingua e Genere”, costituito presso la CRUI, di cui la Prof.ssa Robustelli è coordinatrice, ma anche di enti, istituzioni e imprese del territorio e con il Tavolo regionale permanente per le politiche di genere, organo consultivo della Regione Emilia-Romagna.

EFNIL- Tutti gli stati membri dell’Unione Europea hanno istituzioni il cui ruolo include il monitoraggio della lingua o delle lingue ufficiali del loro paese, la consulenza sull’uso della lingua e lo sviluppo di politiche linguistiche. La Federazione europea delle istituzioni nazionali per la lingua fornisce un forum per queste istituzioni per scambiare informazioni sul loro lavoro e per raccogliere e pubblicare informazioni sull’uso della lingua e sulla politica linguistica all’interno dell’Unione europea. Inoltre, la Federazione incoraggia lo studio delle lingue ufficiali europee e un approccio coordinato all’apprendimento della lingua materna e delle lingue straniere, come mezzo per promuovere la diversità linguistica e culturale all’interno dell’Unione Europea.

La Federazione è stata fondata  a Stoccolma il 14 ottobre 2003.

Cecilia Robustelli è docente di Linguistica italiana presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Collabora con il MIUR, con la CRUI, con la Rete di eccellenza per l’italiano istituzionale (REI), con l’Associazione per la qualità degli atti amministrativi presso Ittig–Cnr e con l’Accademia della Crusca, di cui è rappresentante nell’European Federation of National Institutions for Languages.