Home Appennino Modenese Nuovi controlli antidroga dei Carabinieri. Arrestati altri due giovani per detenzione ai...

Nuovi controlli antidroga dei Carabinieri. Arrestati altri due giovani per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nuovi controlli antidroga dei Carabinieri. Arrestati altri due giovani per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacentiLa scorsa settimana i Carabinieri del Comando Provinciale di Modena hanno effettuato, nei rispettivi territori di competenza, una serie di controlli in orario serale e notturno, predisposti dai Comandi di Comagnia e volti a prevenire e contrastare reati predatori, oltreché in tema di diffusione delle sostanze stupefacenti. I controlli sono stati programmati sulla viabilità principale e secondaria della provincia e in alcuni luoghi sensibili del territorio.

Nel corso di tali attività, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pavullo nel Frignano hanno segnalato amministrativamente alla Prefettura tre ventenni del luogo, per  detenzione ai fini dell’uso personale di sostanze stupefacenti. I tre sono stati controllati a bordo di un’autovettura, al cui interno avevano nascosto 7 gr. di hashish. Sempre i Carabinieri di Pavullo, in occasione di altro controllo, hanno tratto in arresto due ventunenni, noti alle forze di polizia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due, a bordo dell’autovettura, sono stati trovati in possesso di 90 gr. di hashish, 2,60 gr. di cocaina e oltre mille euro in contanti. Le perquisizioni, estese alle rispettive abitazioni, hanno permesso ai Carabinieri di recuperare altri 2 gr. di hashish oltre a materiale utilizzato per confezionamento delle dosi. Nella circostanza, uno dei due giovani, già sottoposto a misura alternativa alla detenzione in carcere, è stato segnalato all’A.G. per l’inottemperanza della misura.

I Carabinieri di San Prospero, alle 6:50 del mattino, hanno sorpreso un 21enne in stato di ebrezza alla guida della propria autovettura. Il controllo, effettuato con etilometro, ha riscontrato un tasso alcolico di oltre 1,3 g/l, determinando per il giovane la denuncia alla Procura della Repubblica di Modena per guida sotto l’influenza dell’alcool, oltre alla sanzione accessoria del ritiro della patente di guida per la sospensione.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modena, nel corso dei controlli al Parco XXII Aprile del Capoluogo, hanno sorpreso e bloccato un 35enne straniero, in possesso di 5,5 gr. di eroina. L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Modena hanno invece rintracciato e tratto in arresto un 26enne, senza fissa dimora, ricercato dal mese di agosto poiché destinatario di una misura cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Modena, su richiesta della locale Procura della Repubblica, per spaccio di sostanze stupefacenti, reato risalente al 12 agosto scorso.