Home Appuntamenti Il 22, 23 e 24 ottobre torna in Mercato Europeo a Modena

Il 22, 23 e 24 ottobre torna in Mercato Europeo a Modena

Il 22, 23 e 24 ottobre torna in Mercato Europeo a ModenaIl Mercato Europeo torna nel centro storico di Modena: da domani a domenica 24 ottobre, dalle prime ore del mattino a sera inoltrata (dalle 9 alle 24), il cuore della città capoluogo ospiterà la XIV^ edizione della manifestazione del commercio ambulante dedicata ai prodotti tipici dell’Europa, organizzata da Fiva-Confcommercio, patrocinata dal Comune di Modena, dall’Amministrazione Provinciale e resa possibile anche grazie al contributo della Camera di Commercio.

Quasi cento operatori provenienti da Austria, Belgio, Francia, Finlandia, Germania, Irlanda, Olanda, Polonia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Regno Unito, Russia, Ucraina, Spagna, Slovenia, Ungheria e da tante regioni Italiane invaderanno il centro storico di Modena con variopinte bancarelle, ricche di profumi, colori, sapori e prodotti artigianali tipici dei paesi e territori di provenienza.

A Modena culture, sapori, imprese e cittadini d’Europa si incontreranno nei prodotti tipici dei diversi paesi comunitari e delle regioni italiane: dalla Paella alla Valenciana, allo stinco di maiale cotto sulla fiamma viva, dalla birra cruda ai wurstel con crauti, dal prosciutto affumicato alla patata cotta alla brace, dal pollo piccante agli spiedini di carne alla griglia, passando per i canederli tirolesi, la torta Sacher, i coccoretti del Belgio, lo strudel in tutte le sue varianti, il caviale nero, i Cupcake inglesi, i Poffers olandesi, saranno davvero tante le specialità alimentari da gustare.

Ma il Mercato Europeo, al solito, non sarà solo per chi ha appetito. Dall’Europa sbarcherà a Modena una ricca offerta di manufatti artigianali, come ceramiche, bigiotteria, tele stampate e oggettistica in genere. E, come ogni anno, ci saranno anche novità e curiosità di ogni tipo, come i celebri bulbi olandesi, le marionette e i pupazzi di pezza ungheresi, oltre ad olii ed essenze dalla Francia.

«Siamo soddisfatti di aver potuto organizzare nuovamente la manifestazione, dopo lo stop dello scorso anno», commenta Tommaso Leone, presidente provinciale di Confcommercio: «una scommessa vinta, quella di vedere Modena teatro di un evento unico; sarà una grande festa internazionale, capace di portare, per tre giorni, una sana iniezione di vitalità nel nostro centro storico».