Home Maranello Il Sindaco di Maranello Luigi Zironi confermato Presidente di Città dei Motori

Il Sindaco di Maranello Luigi Zironi confermato Presidente di Città dei Motori

ora in onda
________________



Il Sindaco di Maranello Luigi Zironi confermato Presidente di Città dei MotoriSi è tenuta oggi a Roma l’assemblea di Città dei Motori per il rinnovo delle cariche sociali. Il risultato dell’elezione, in modalità mista e con piattaforma per il voto elettronico, ha confermato Luigi Zironi, sindaco di Maranello, presidente della rete Anci che riunisce i 35 comuni legati al Made in Italy. Vicepresidente è stato nominato Eugenio Leone, rappresentante del comune di Pontedera.

Nel Consiglio direttivo composto da Giovanni Gargano (sindaco di Castelfranco Emilia), Vincenzo Menna (assessore di Atessa) e Angelo Pulvirenti (sindaco di Nicolosi), si rafforza la presenza femminile con l’ingresso di Elena Penazzi (assessore del comune di Imola) e Alessandra Dini (vicesindaco di Noale), e si estende la rappresentanza geografica da nord a centro e sud Italia, a conferma dell’aumento della visibilità della Rete Anci, che rappresenta oggi una popolazione di circa 2 milioni di persone in 14 regioni.
“Sono davvero onorato di questa rinnovata fiducia – ha dichiarato Zironi – sarà un ulteriore stimolo a proseguire con impegno ancora maggiore lungo il percorso intrapreso tutti assieme durante il mandato precedente. Il lavoro dell’associazione dunque continua senza pause, per arrivare a chiudere sugli obiettivi prefissati, riassumibili in un salto di qualità organizzativo, mediatico e di attrattività turistica dei nostri territori, sia a livello nazionale che internazionale. La promozione della sicurezza stradale sarà un altro tema centrale della nostra programmazione, ma ci aspettano anche altre sfide epocali, come le trasformazioni già in atto nel settore motoristico in campo energetico e tecnologico. Come enti locali saremo chiamati ad accompagnare al meglio questi cambiamenti, agendo nelle nostre città sulle infrastrutture legate alla mobilità e all’accoglienza dei visitatori. Poter agire come una Rete di Comuni, sempre più rodata e consapevole delle proprie potenzialità, sarà il nostro punto di forza”.