Home Appennino Modenese Concorso tra le migliori scuole alberghiere organizzato dal Consorzio Zampone e Cotechino...

Concorso tra le migliori scuole alberghiere organizzato dal Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP

ora in onda
________________



Le 5 scuole vincitrici dei contest degli ultimi anni sono state protagoniste della sfida di questa mattina che si è disputata nella bellissima Piazza Roma di Modena, nel corso della X edizione della festa dello Zampone e del Cotechino Modena IGP, organizzata dal Consorzio di Tutela.

Concorso tra le migliori scuole alberghiere organizzato dal Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP

Al primo posto, la scuola tedesca Paul-kerschensteiner con la ricetta “Appuntamento tra anguilla e zampone’’, proposta dalla studentessa Jennifer Massier. “Ogni passaggio del piatto è stato eseguito perfettamente. L’affumicatura dell’anguilla mi ha subito ricordato il camino e il Natale’’, questo il primo commento di Chef Bottura.

Al secondo posto, l’Istituto Giancarlo De Carolis di Spoleto con la ricetta ‘’Cotechino in Fiore’’. ‘’Hanno fatto un ottimo lavoro, hanno utilizzato sapientemente le erbe aromatiche. Mi è piaciuta molto la parte estetica. E Il contrasto tra il sapore deciso dello Zampone Modena IGP e la dolcezza dei fiori’’, ha dichiarato Bottura.

A pari merito, le altre tre scuole: l’Istituto Buscemi di San Benedetto del Tronto con la ricetta “Armonia del contrasto”, l’Istituto Elena di Savoia di Napoli con il “Tortino di alici con Zampone Modena IGP’’ e la scuola Alberghiera Serramazzoni di Modena con la ricetta “Torta di tagliatelle al Cotechino Modena IGP con gelato di salsa verde’’.

Il Presidente del Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP, Paolo Ferrari, molto soddisfatto, ha dichiarato: “Questa vittoria dimostra che anche un prodotto della tradizione come lo Zampone Modena IGP, così tanto legato al suo territorio, può varcare i confini e addirittura diventare l’ingrediente principale di un piatto dove si sposa perfettamente con altri ingredienti anche molto diversi dai nostri’’.