Home Bologna Controlli della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie emiliano romagnole

Controlli della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie emiliano romagnole

ora in onda
________________



Controlli della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie emiliano romagnole37 indagati e 5.939 persone controllate, 13 veicoli ispezionati e 37 violazioni amministrative elevate: sono questi i risultati dell’attività del Compartimento Polizia Ferroviaria per l’Emilia-Romagna nell’ultima settimana, che ha visto impegnate sull’intero territorio regionale circa 280 pattuglie in uniforme e in abiti civili, con 44 treni presenziati.

Il 7 dicembre, durante i quotidiani controlli in stazione, gli agenti Polfer di Bologna hanno effettuato un sequestro amministrativo di una modica quantità di marijuana ad un cittadino italiano minorenne. Il minore è stato riaffidato al padre.

Il 10 dicembre gli agenti Polfer di Modena, nel corso dei controlli effettuati a seguito dell’entrata in vigore della nuova normativa in materia di green pass, hanno denunciato per sostituzione di persona un cittadino marocchino di 28 anni che aveva esibito una certificazione verde intestata ad un connazionale di 19 anni, contestualmente dichiarando di essere sprovvisto di documenti di identificazione.

Stessa cosa è avvenuta in data 12 dicembre nella stazione di Bologna Centrale, ove un cittadino senegalese di 44 anni, privo di documenti, ha esibito un green pass intestato ad altra persona, venendo denunciato per il reato di clandestinità e sostituzione di persona.

Il 10 dicembre, su disposizione del Servizio Polizia Ferroviaria, è stata effettuata la XI giornata dell’Operazione Oro Rosso finalizzata, oltre che ai consueti servizi di prevenzione, allo specifico controllo straordinario presso aziende che trattano la lavorazione e lo smaltimento di materiale ferroso, e lungo linea allo scopo di contrastare il noto fenomeno dei furti di rame.