Home Ambiente La raccolta della plastica a Vignola e Spilamberto diventa a cadenza settimanale

La raccolta della plastica a Vignola e Spilamberto diventa a cadenza settimanale

La raccolta della plastica a Vignola e Spilamberto diventa a cadenza settimanalePer venire incontro alle richieste espresse da molti cittadini, viene introdotta una importante modifica nella raccolta differenziata dei rifiuti. Com’è noto, già da alcuni anni, i Comuni di Vignola e Spilamberto hanno adottato il sistema di raccolta Porta a Porta integrale. Sin dall’introduzione di tale modello di gestione dei rifiuti, entrambi i Comuni sono stati suddivisi in varie zone, alcune residenziali e altre rurali, ciascuna servita dal Porta a Porta secondo frequenze di ritiro differenziate specifiche, identificate da calendari di diversi colori.

La raccolta della plastica avveniva ogni quattordici giorni, frequenza innalzata – nei mesi estivi e per i calendari dedicati alle zone residenziali – a un ritiro settimanale. Tuttavia poteva capitare, soprattutto nelle famiglie più numerose, che i rifiuti di plastica si accumulassero in quantità consistenti nei garage o sui terrazzi. Con l’obiettivo di migliorare il servizio per i cittadini, quindi, le Amministrazioni di Vignola e Spilamberto, in accordo con ATERSIR e con il gestore, hanno deciso che da marzo 2022 la frequenza settimanale della raccolta della plastica, nelle zone residenziali, si estenderà a tutto l’anno.

Gli utenti coinvolti dal raddoppio della raccolta Porta a Porta della plastica sono quelli che si identificano con i seguenti “calendari”:

per Vignola:

  • GRIGIO
  • GIALLO
  • VERDE
  • ROSSO

Per Spilamberto:

  • ROSSO
  • VERDE
  • GIALLO

I calendari cartacei della raccolta 2022 sono già stati consegnati nelle abitazioni di Spilamberto, a Vignola la consegna è in dirittura d’arrivo con l’80% dei cittadini già servito.



Articolo precedentePensioni, Fon.Te. estende la platea a liberi professionisti e autonomi
Articolo successivoCento Progetti Utili alla Collettività, a Modena affidato il servizio