Home Economia Imprese in vetrina a CIBUS 2022. Collettiva con Unioncamere Emilia-Romagna e Camere...

Imprese in vetrina a CIBUS 2022. Collettiva con Unioncamere Emilia-Romagna e Camere di commercio della regione

Imprese in vetrina a CIBUS 2022. Collettiva con Unioncamere Emilia-Romagna e Camere di commercio della regioneUnioncamere e le Camere di commercio dell’Emilia-Romagna organizzano la partecipazione di un gruppo di imprese regionali in forma collettiva alla ventunesima edizione di “CIBUS”, il Salone Internazionale dell’Alimentazione che si svolgerà dal 3 al 6 maggio 2022 alle Fiere di Parma.

E’ prevista un’area allestita “chiavi in mano” nel Padiglione 8 dove saranno ospitate le imprese, accanto a spazio istituzionale condiviso tra la Regione Emilia-Romagna e il Sistema Camerale.

La partecipazione è consentita alle aziende emiliano-romagnole produttrici di generi alimentari, bevande e produzioni vitivinicole, regolarmente iscritte alla Camera di commercio territorialmente competente con priorità alle produzioni certificate (DOP IGP Qualità Controllata Biologiche) e/o tradizionali dell’Emilia-Romagna.

L’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto di sistema “Deliziando e turismo enogastronomico di qualità” e nello specifico delle attività volte a supportare le imprese ad affacciarsi sui mercati internazionali” delle Camere di commercio con la Regione Emilia-Romagna. E’ un’occasione per apprezzare sapienza e valori della cucina emiliano-romagnola, in un evento che ribadisce la collaborazione di Unioncamere ER con Fiere di Parma.

“CIBUS” organizzato da Fiere di Parma in collaborazione con Federalimentare, è evento di riferimento dell’agroalimentare italiano. Nel 2021, anno della ripartenza, pur senza raggiungere i numeri straordinari del pre-pandemia, la manifestazione ha ottenuto un buon risultato: 40.000 visitatori professionisti, 1.500 buyer internazionali e 500 top buyer italiani e oltre 2.000 aziende italiane espositrici.

Le aziende interessate a partecipare alla collettiva, devono compilare la scheda di adesione disponibile sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna e inviarla con PEC all’indirizzo mail: unioncamereemiliaromagna@legalmail.it entro mercoledì 30 marzo 2022.

Sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna (www.ucer.camcom.it) sono consultabili il programma, le modalità e i costi di partecipazione.

Informazioni: Unioncamere Emilia-Romagna, Paola Frabetti e-mail:paola.frabetti@rer.camcom.it



Articolo precedenteSiccità estrema nel distretto del Po: nessuna pioggia in vista fino alla metà di aprile e ulteriore calo delle portate
Articolo successivoPrimavera di corpi, luoghi e danza senza confini, ecco i nuovi progetti di Aterballetto