Home Modena Nell’ultima settimana aumentano ancora i casi Covid positivi in provincia di Modena

Nell’ultima settimana aumentano ancora i casi Covid positivi in provincia di Modena

Nell’ultima settimana aumentano ancora i casi Covid positivi in provincia di ModenaNell’ultima settimana di calendario completa di osservazione si registra ancora un aumento del numero di nuovi casi, persone esaminate e percentuale di positività. In lieve incremento i ricoveri quotidiani. Sono 118 i pazienti Covid positivi ricoverati, a lunedì 28 marzo, negli ospedali modenesi.

 

ANDAMENTO GENERALE

Casi

Il totale di positivi segnalati a livello regionale, lunedì 28 marzo, per la provincia di Modena è di 196.166 (erano 192.177 lo scorso 21 marzo).

Al 28 marzo in provincia di Modena sono accertati 5.270 (erano 4.452 il 21 marzo, +18%) casi di persone con in corso l’infezione da Covid-19.

Dei positivi attivi, 5.152 sono in isolamento domiciliare o presso altre strutture.

 

Ricoveri totali

A lunedì 28 marzo sono 118 (erano 102 il 21 marzo, +16%) i pazienti assistiti in regime di ricovero negli ospedali della provincia. Da report regionale risultano ricoverati 74 pazienti covid positivi in AOU, 19 all’Ospedale di Sassuolo e 25 negli ospedali a gestione Ausl.

 

Persone in isolamento domiciliare

Al 28 marzo sono in isolamento 5.324 (erano 4.523 il 21 marzo, +18%) persone. In particolare:

– 5.152 (erano 4.350) persone covid positive

– 172 (erano 173) contatti stretti di casi accertati in quarantena.

 

Alla luce dei dati si sottolinea la necessità di continuare a mantenere le misure di prevenzione come utilizzo di mascherine, igiene delle mani e distanziamento sociale e di proseguire nelle attività di sorveglianza e di vaccinazione.



Articolo precedenteUcraina, dalla Regione i primi 50mila euro per progetti di aiuto umanitario sul posto a profughi e sfollati in transito
Articolo successivoPNRR. All’Emilia-Romagna già assegnati quasi 4 miliardi di euro: transizione ecologica e mobilità sostenibile, sanità territoriale e inclusione, scuola e ricerca, turismo e cultura le ‘missioni’ finanziate