Home Ambiente Castelfranco Emilia, nuovo appuntamento con “Ma che bel Castello”

Castelfranco Emilia, nuovo appuntamento con “Ma che bel Castello”

Castelfranco Emilia, nuovo appuntamento con “Ma che bel Castello”Prosegue come da programma la parte operativa del progetto “Ma che bel castello”, un’iniziativa di informazione e promozione di buone pratiche legate alla sostenibilità ambientale, promosso dal Comune di Castelfranco Emilia, con un altro fine settimana dedicato al volontariato attivo e alla pulizia degli spazi pubblici.

Si parte domani, venerdì 10 a Gaggio, con ritrovo fissato davanti al sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista (via Chiesa 1) alle 17:30, in collaborazione con Arci solidarietà e Polisportiva Gaggio. Volontari di nuovo in azione sabato mattina, a partire da Panzano con ritrovo programmato presso il piazzale della Chiesa di San Giacomo alle ore 9:30: da lì la suddivisione in due gruppi e per altrettanti percorsi di pulizia. Più in particolare, l’attenzione sarà concentrata sulla ciclabile di via Claudia, via Sonata, via Malvasia, via Sebenico, castello di Panzano, attraversamento di via Prati, con rientro alla partenza. Contemporaneamente i lavori saranno concentrati su via della Pace, parco giochi, via dell’Amicizia, via Pioppa, via Bixio, anche in questo caso con rientro alla partenza dove ci sarà un punto ristoro organizzato in collaborazione con l’Associazione Spallanzani.doc e Il terzo spazio.

“Così come per aumentare il livello di sicurezza del territorio è fondamentale la partecipazione dei cittadini – dichiara il Sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano – parimenti per il decoro e la tutela del territorio e dell’ambiente che ci circonda, è più che fondamentale la partecipazione attiva della cittadinanza, sempre con il coordinamento dell’Amministrazione comunale”.

“La cura e la tutela della natura che ci circonda sono e restano per noi una assoluta priorità – dichiara l’Assessore all’Ambiente del Comune di Castelfranco Emilia, Valentina Graziosi, sottolineando che – l’Amministrazione comunale, in collaborazione con Hera, Associazioni e gruppi di cittadini attivi del territorio ha deciso di essere presente in diverse frazioni con banchetti informativi per coinvolgere la cittadinanza nelle attività pulizia di parchi e spazi pubblici e per promuovere la formazione di  nuovi gruppi di Ecovolontari, con l’obiettivo di rinforzare ulteriormente il calendario di iniziative mirate alla diffusione sempre più ampia di buone pratiche per la prevenzione della produzione di rifiuti e la corretta differenziazione. La promozione della tutela ambientale deve passare dalla consapevolezza sul tema da parte della nostra comunità, oltre ovviamente all’impegno in primis dell’Amministrazione comunale e del gestore. L’obiettivo di queste iniziative – ha concluso – è valorizzare sempre di più gli esempi virtuosi di cittadinanza attiva, numerosi sul nostro territorio, e allargare ulteriormente il coinvolgimento della comunità nelle azioni di promozione della sostenibilità: non dobbiamo infatti mai dimenticarci che proprio la natura che ci circonda è il bene più prezioso che possediamo, per noi, i nostri figlie e tutte le future generazioni”.

 



Articolo precedenteCosta “Dal 15/6 stop mascherine, riflessione sui trasporti”
Articolo successivoDomenica a Maranello la festa dei bambini e delle associazioni