Home Regione Aggiornamento in merito alle chiusure notturne sulla A1 Milano-Napoli

Aggiornamento in merito alle chiusure notturne sulla A1 Milano-Napoli

Aggiornamento in merito alle chiusure notturne sulla A1 Milano-NapoliSulla A1 Milano-Napoli Panoramica, per consentire lavori di pavimentazione, nelle tre notti di lunedì 4, martedì 5 e mercoledì 6 luglio, con orario 20:00-6:00, sarà chiuso il tratto compreso tra Pian del Voglio (km 237+200) e località La Quercia (km 220+400), verso Bologna.

Di conseguenza, saranno chiuse le stazioni di Pian del Voglio, in entrata verso Bologna e di Rioveggio in entrata verso Bologna e in uscita per chi proviene da Firenze.
Il collegamento tra Firenze e Bologna sarà comunque garantito attraverso la A1 Direttissima. In alternativa alla chiusura della stazione di Pian del Voglio, si potrà utilizzare Badia, sulla A1 Direttissima. Tutti i mezzi pesanti, in luogo dell’entrata di Rioveggio chiusa, dovranno percorrere la A1 Panoramica in direzione Firenze, uscire a Pian del Voglio e raggiungere la stazione di Badia sulla A1 Direttissima tramite viabilità ordinaria.

 

Sulla A1 Milano-Napoli, per consentire lavori di manutenzione del ponte sul torrente Modolena, situato al km 131+000, nelle due notti di lunedì 4 e martedì 5 luglio, con orario 22:00-6:00, sarà chiuso il tratto compreso tra Reggio Emilia e Terre di Canossa Campegine, verso Milano.
In alternativa, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Reggio Emilia, percorrere la viabilità ordinaria: Viale Trattati di Roma, SS722, Viale Martiri di Piazza Tien An Men, SS9 Via Emilia, SP111 e Via Bertona e rientrare sulla A1 alla stazione di Terre di Canossa Campegine.

Inoltre, dalle 19:00 di lunedì 4 alle 6:00 di domenica 17 luglio, sarà chiusa l’area di parcheggio “Crostolo est”, situata nel tratto Reggio Emilia Terre di Canossa Campegine, verso Milano, in modalità continuativa.



Articolo precedenteUcraina, Zelensky “Ricostruire è missione del mondo democratico”
Articolo successivoUcraina, von der Leyen “Il nostro sostegno è un dovere morale”