Home Modena Weekend di spettacolo e combattimento a Portile

Weekend di spettacolo e combattimento a Portile

Weekend di spettacolo e combattimento a PortileDopo il successo di luglio con il Predator in the Cage, dove fighter professionisti da tutta Europa si sono dati battaglia nella gabbia del centro sportivo dei Guerrieri del Tiepido, si torna in azione con la nuova stagione sportiva.

Sabato 1 ottobre dalle ore 20.30 sul ring ci sarà lo spettacolo di Wrestling organizzato dall’associazione Wrestling San Marino, famosa per i suoi spettacoli online, ora pronta a fare il suo debutto dal vivo, e per farlo ha scelto Modena e il centro sportivo di Portile per la sua unicità.

Tra i wrestler che daranno spettacolo segnaliamo il Maranellese Erik Wulfkar che cercherà vendetta contro il campione Italiano Shock, e il Pavullese Rocco Garzya che combatterà per aggiudicarsi il titolo del Titano contro il riminese Ape Atomica.

L’ingresso è a pagamento, ed è consigliata la prenotazione tramite i canali social degli organizzatori.

La domenica, il 2 di ottobre, si cambia registro e nella gabbia si combatterà la XFC Spartan Fight.

 

A partite dalle 15, ben 35 i macht in programma tra Kickboxing e MMA con team provenienti da Nord e Centro Italia. È la prima gara di stagione per molti atleti e per tanti altri è proprio il battesimo agonistico.

Il Direttore Tecnico del centro sportivo di Portile, il Maestro Cristian Guadagno è fiducioso per la stagione appena avviata: “La totale assenza di restrizioni ha permesso a tanti di tornare ad allenarsi regolarmente, e abbiamo visto un aumento considerevole della fascia dei ragazzi dai 12 ai 16 anni, che generalmente optano per altri sport. Anche l’utenza femminile in età adolescenziale è aumentata, sono fiducioso nella crescita del gruppo nel nostro Centro sportivo, e del movimento locale legato agli sport da combattimento”.

L’ingresso è gratuito per assistere agli incontri, e non necessita prenotazione.



Articolo precedenteElezioni, a Modena al voto il 74,6 % degli elettori
Articolo successivoVignola, maltempo: necessari alcuni abbattimenti di alberature irrecuperabili