Home Maranello Maranello, riqualificazione stradale in centro a Gorzano. Nuove luci a led nelle...

Maranello, riqualificazione stradale in centro a Gorzano. Nuove luci a led nelle ‘vie dei fiumi’

Maranello, riqualificazione stradale in centro a Gorzano. Nuove luci a led nelle ‘vie dei fiumi’

Efficientamento energetico della pubblica illuminazione in un’ampia area dell’abitato, realizzazione di un incrocio ‘sagomato’ con dissuasori di velocità, istituzione di una ‘zona 30’, abbattimento delle barriere architettoniche, sistemazione del verde pubblico. Sono le specifiche delle due riqualificazioni che riguarderanno il centro di Gorzano, nelle cosiddette ‘Vie dei Fiumi’ e in prossimità della rotatoria che vede intersecarsi le Vie Zozi, Vandelli e Fondo Val Tiepido.

In ordine cronologico, l’intervento sulle luci pubbliche sarà il primo a partire: i lavori, affidati di recente tramite gara, inizieranno durante l’inverno – compatibilmente con l’arrivo dei materiali – e vedranno la sostituzione dei punti luce con nuovi impianti a led nella zona centrale della frazione e nelle Vie Taro, Adda, Secchia, Panaro, Tevere, Reno, Ticino, Arno e Adige, nonché in Piazza Tiepido e presso il Parco dei Fiumi.

Tali migliorie, che comprendono anche l’aggiornamento delle reti elettriche in alcuni tratti e l’integrazione con nuovi punti luce in corrispondenza di alcune zone d’ombra, consentiranno di risparmiare risorse, di monitorare meglio i consumi e di ottimizzarne la gestione, per un’operazione complessiva da 90mila euro totalmente finanziata con fondi intercettati dal PNRR.

Dovrebbe invece partire in primavera – per poi concludersi entro la fine dell’estate – il cantiere che porterà alla riqualificazione della zona centrale di Gorzano. Il progetto esecutivo è stato approvato nei giorni scorsi dalla Giunta ed è ora in corso l’iter per l’affidamento dei lavori, che costeranno 195mila euro di cui 187mila messi a disposizione dal PNRR.

L’intervento insisterà sui quattro ‘bracci’ stradali di accesso alla rotatoria centrale dell’abitato, aumentando la sicurezza di pedoni e ciclisti grazie alla creazione di un incrocio con pavimentazione ‘sagomata’ che opererà da dissuasore di velocità e che definirà con maggiore chiarezza il limite dei 30km/h.

Inoltre, l’eliminazione delle barriere architettoniche e la sistemazione di alcuni tratti di marciapiedi – anche con l’aggiunta di piccole rampe – renderanno più accessibile l’area e le sue attività commerciali per passeggini e carrozzine, che usufruiranno di percorsi protetti.

“Con questi due progetti – spiega il Sindaco di Maranello, Luigi Zironi – proseguiamo dunque con gli interventi di riqualificazione nelle frazioni, fondamentali per la vita sociale ed economica del nostro territorio. Ad ogni passo stiamo riservando un’attenzione particolare all’efficientamento energetico, che per noi è un tema prioritario, così come all’abbattimento delle barriere architettoniche, all’accessibilità urbana e alla sicurezza dei pedoni, cercando di valorizzare come sempre anche la cura del verde pubblico”.

“L’idea di fondo – aggiunge Chiara Ferrari, Assessore ai Lavori Pubblici – è quella di utilizzare questa ‘finestra’ di finanziamenti  candidando progetti che possano ‘distribuire’ su tutto il territorio comunale le risorse messe a disposizione del PNRR. Risale a circa un mese fa il via libera definitivo alla messa in sicurezza del centro di Torre Maina, e in precedenza abbiamo agito anche in altre località maranellesi. Grazie alla qualità dei progetti presentati, siamo riusciti a cogliere finora diverse opportunità: ad esempio, per Gorzano e Torre Maina abbiamo intercettato 464mila euro complessivi su una spesa di 510mila euro. Cifre che altrimenti sarebbero difficili da sostenere, in un intervallo di tempo così ristretto, per un Comune delle nostre dimensioni”.