Home Modena Modena, ok alla rigenerazione di un’area in zona Morane

Modena, ok alla rigenerazione di un’area in zona Morane

Modena, ok alla rigenerazione di un’area in zona Morane
Rendering area residenziale via Udine

L’area tra le vie Udine, Morane e Tolmezzo sarà oggetto di completa rigenerazione e al posto del fabbricato produttivo di un tempo, poi dismesso, sorgeranno un’area residenziale e, affacciato su via Morane, un edificio commerciale.

Il Consiglio comunale di Modena, nella seduta di giovedì 18 maggio, ha infatti dato il via libera all’unanimità al permesso di costruire convenzionato richiesto dal privato proprietario dell’area.

“Si tratta di un intervento di ristrutturazione urbanistica – ha affermato Vandelli presentando la delibera – con demolizione e ricomposizione di una zona di oltre 7 mila metri quadrati a sud di Modena finora occupata da un fabbricato produttivo non più utilizzato. Il recupero di zone urbane non più in utilizzo rappresenta uno degli obiettivi prioritari della legge urbanistica regionale e del Pug – ha proseguito – oltre a portare con sé anche un aumento della sicurezza. La proposta progettuale, inoltre, prevede la riconversione di superfici impermeabili a permeabili, la riduzione del fenomeno ‘isola di calore’ e l’incremento di infrastrutture a favore della mobilità dolce nel comparto”.

Rendering edificio commerciale su via Morane angolo via Udine

In particolare, l’intervento prevede due stralci attuativi: il primo per la realizzazione di quattro palazzine di tre o quattro piani più il piano terra, per un totale di 34 alloggi, nell’area interna al comparto e il secondo per la realizzazione di un fabbricato commerciale di 1000 metri quadrati di superficie sul fronte di via Morane.

Il progetto pone attenzione alle connessioni, con la realizzazione di passaggi pedonali su tutti i fronti dell’area in raccordo con quelli esistenti e, in particolare, con la realizzazione di un pedonale di proseguimento del percorso esistente di collegamento al supermercato Esselunga, che in futuro potrà essere completato fino a via Piave di Cadore-via Dei Polli. Via Udine sarà trasformata in zona 30 con un viale alberato e sarà realizzata una zona verde comune ai quattro lotti pensata per la socialità, quindi attrezzata con tavoli, panchine e alberi. Verranno realizzati 19 parcheggi con materiale completamente permeabile e con la predisposizione per la ricarica elettrica, mentre circa altrettanti verranno monetizzati; è prevista la piantumazione di diversi alberi ad alto fusto e differenti essenze arboree di piccola taglia. Gli edifici saranno realizzati in classe energetica A4, verranno dotati di locale bici con la presa per la ricarica elettrica, così come ne saranno dotate le autorimesse.



Articolo precedenteRifiuti, il Consiglio comunale di Modena chiede di “potenziare le operazioni di pulizia e garantire il decoro cittadino”
Articolo successivoPioli: “Siamo indietro in campionato, testa alla Samp”