Home Regione Fino a domenica 17 settembre l’Emilia-Romagna è protagonista della prima edizione della...

Fino a domenica 17 settembre l’Emilia-Romagna è protagonista della prima edizione della Italian Motor Week

Fino a domenica 17 settembre l’Emilia-Romagna è protagonista della prima edizione della Italian Motor Week
Andrea Corsini (Copyright: Regione Emilia-Romagna A.I.C.G. – Autore: Ballardini Pietro)

La festa dei motori nella terra dove è nata la velocità: fino a domenica 17 settembre l’Emilia-Romagna recita un ruolo da protagonista nella prima edizione della ‘Italian Motor Week’, manifestazione organizzata da “Città dei Motori”, la rete Anci che associa quaranta Comuni del ‘Made in Italy’ del settore, con l’obiettivo di promuovere i territori e le loro eccellenze.

Tra convegni, visite guidate nelle officine, nei musei e nelle collezioni private, mostre, raduni e competizioni, sono nove i Comuni dell’Emilia-Romagna ad ospitare appuntamenti della Italian Motor Week: cinque in provincia di Modena (Maranello, città capofila della manifestazione, Modena, Fiorano Modenese, San Cesario sul Panaro e Castelfranco Emilia), due nella Città metropolitana di Bologna (Imola e Sant’Agata Bolognese), uno nel ravennate (Lugo) e uno in provincia di Parma (Varano de’ Melegari).

L’Emilia-Romagna è la regione che può vantare più località coinvolte nell’Italian Motor Week: un dato che testimonia la centralità delle città della Motor Valley in questa iniziativa.

“La Motor Valley è una delle grandi leve del turismo emiliano-romagnolo: non solo perché tutto il mondo ci conosce per i nostri storici marchi e per gli eventi internazionali come la MotoGP e la Formula 1 che richiamano centinaia di migliaia di spettatori- dichiara l’assessore al Turismo Andrea Corsini-, ma anche perché una ricchissima rete fatta di Musei, collazioni private e scuderie costituisce per tutto l’anno un elemento di richiamo per un turismo di qualità che spesso si incrocia anche con un’altra eccellenza come la Food Valley”.

“Accogliamo allora con piacere una nuova occasione per accendere i riflettori sulle due e quattro ruote emiliano-romagnole- conclude Corsini-: questa prima edizione di Italian Motor Week è un evento di sistema a livello nazionale, che coinvolge anche Aci e il Ministero del Turismo, dove l’Emilia-Romagna è giustamente e indubbiamente protagonista”.

“L’Italian Motor Week è uno dei punti di forza del Piano nazionale del Turismo motoristico elaborato da Città dei Motori ed ambisce a diventare una prestigiosa vetrina nazionale ed internazionale, con un’offerta inedita di esperienze emozionali che promuoveranno interi territori- sottolinea Luigi Zironi, sindaco di Maranello e presidente di “Città dei motori”-. Le sinergie create con importanti realtà produttive del settore e con partner istituzionali come la Regione Emilia-Romagna si sono rivelate decisive per la realizzazione di questa prima edizione, che siamo certi darà il proprio contributo sia in termini di indotto economico sia sul piano dell’immagine per le nostre città”.

Gli eventi dell’Italian Motor Week in Emilia-Romagna

Tra i tanti appuntamenti in calendario, da segnalare le visite guidate al Museo Ferrari e sui luoghi di Enzo Ferrari da venerdì 15 a domenica 17 a Maranello, che nel pomeriggio di domenica ospiterà anche la conferenza “TEDx: Evolution. Passions that drive the future” e dove tutti i giorni è possibile visitare le aziende con “Officine aperte”; l’incontro con Gian Carlo Minardi dell’omonima scuderia a Lugo alle 18.30 di giovedì 14 settembre; l’apertura straordinaria dello storico stabilimento della Maserati a Modena nel weekend del 16 e 17. E ancora, tutte le sera a Castelfranco Emilia velocità e gusto si incontrano con “Motori e sapori”; l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola domenica 17 settembre ospita le prove cronometrate in pista per il 33° Gran Premio Nuvolari; sabato 16 settembre il Museo Horacio Pagani di San Cesario sul Panaro apre gratuitamente le sue porte; a Varano De’ Melegari il 16 e 17 settembre si corre, all’Autodromo Riccardo Paletti, la sesta prova dei Campionati Italiani Minimoto e MiniGP; a Sant’Agata Bolognese domenica 17 per gli appassionati è in programma un raduno di vetture d’epoca, oltre alle visite al Museo Lamborghini per l’occasione raggiungibile con uno speciale trenino; a Fiorano Modenese sabato 16 apre al pubblico la Collezione Romano Soli, con visite guidate delle Lancia e Alfa Romeo storiche esposte a cura di uno dei volti più noti del giornalismo motoristico italiano, Leo Turrini.

Tutti gli appuntamenti sono a disposizione sul sito https://www.italianmotorweek.it/



Articolo precedentePoste italiane assume, in provincia di Modena, operatori di sportello categorie art. 1 legge 68/99
Articolo successivoVignola, domenica 17 settembre si inaugura il nuovo Polo della Sicurezza dell’Unione Terre di Castelli