Home Vignola Sabato a Vignola si commemora l’Eccidio di Pratomaggiore

Sabato a Vignola si commemora l’Eccidio di Pratomaggiore

Sabato a Vignola si commemora l’Eccidio di PratomaggioreSabato 10 febbraio, a Vignola, è in programma la Commemorazione dell’Eccidio di Pratomaggiore, a 79 anni di distanza da quei tragici accadimenti. Come da tradizione, sono stati invitati a partecipare alunni e insegnanti delle classi quinte delle scuole primarie del territorio. Alle ore 10.00 è previsto il ritrovo presso il Monumento che ricorda l’eccidio degli otto partigiani, in piazza Caduti di Pratomaggiore, in località Bettolino. Le note della Corpo bandistico di Marano accompagneranno la deposizione della corona al cippo dei caduti, alla presenza delle autorità cittadine e delle associazioni partigiane e combattentistiche. Sono previsti gli interventi della sindaca di Vignola Emilia Muratori, di Mirella Montanari di ANPI Vignola e di Alberto Stefani del Gruppo di documentazione vignolese “Mezaluna – Mario Menabue”.

L’eccidio avvenne il 12 febbraio del 1945: come rappresaglia per l’uccisione di un ufficiale tedesco, le truppe naziste, aiutate dai militi della Brigata Nera, prelevarono otto prigionieri partigiani dalle carceri di Modena e li portarono a Pratomaggiore dove furono impiccati ai margini della strada principale. I loro corpi rimasero drammaticamente appesi alla trave di legno gettata tra i rami di due olmi, per due giorni consecutivi, perché i tedeschi ne impedivano la rimozione a scopo dimostrativo e intimidatorio. I partigiani impiccati erano Giovanni Caminati (42 anni), Danilo Grana (20 anni), Lino Bertarini (24 anni), Franco Nasi (19 anni), Italo Donini (19 anni), Secondo Venturi (21 anni), Menotti Nicoletti (22 anni) e Omero Lancellotti (19 anni).

La cerimonia di commemorazione è stata organizzata dall’Amministrazione comunale di Vignola, in collaborazione con il Gruppo di documentazione Mezaluna, l’Istituto storico di Modena e la sezione Anpi di Vignola.



Articolo precedentePesticidi, Meloni “Il ritiro della proposta Ue vittoria anche italiana”
Articolo successivoRegione-sindacati, accordo sulle CRA per sostenere le famiglie con redditi medio-bassi e bassi nel pagamento delle rette