Home Economia UniCredit sostiene MAE Spa Operazione di export financing per 35milioni di euro

UniCredit sostiene MAE Spa Operazione di export financing per 35milioni di euro


ora in onda
________________



UniCredit sostiene MAE Spa Operazione di export financing per 35milioni di euroUniCredit sostiene MAE Spa con un’operazione di export financing per un valore di 35 milioni di euro, e con garanzia di Sace. Si tratta di un’iniziativa che consentirà all’azienda piacentina, leader di mercato nella progettazione, costruzione ed installazione di impianti ad alta tecnologia per la produzione di materie plastiche espanse e fibre sintetiche, di realizzare una commessa sulla Cina per complessivi 73,5 milioni di euro, per la realizzazione di impianti destinati alla produzione di fibra di carbonio.

La MAE Spa è società leader di mercato nella progettazione, costruzione ed installazione di impianti ad alta tecnologia volti alla produzione di fibre chimiche speciali. Forte propensione all’export ed internazionalizzazione, infatti, la quota export 2019 copre oltre il 95% del giro d’affari con principali mercati di sbocco dell’anno citato in Cina, Russia e Finlandia. Per supportare le commesse asiatiche che coprono circa il 50% dei ricavi, MAE ha creato già nel 2005 una propria filiale operativa a Shanghai. Attualmente si pone come leader mondiale nella progettazione, costruzione ed installazione di impianti ed apparecchiature per la produzione della speciale fibra acrilica utilizzata come precursore della fibra di carbonio, ed anche della carbonizzazione della stessa.

 

Dichiara Paola Rovellini, CFO di MAE S.p.A.: “Siamo molto contenti di questa nuova ed importante commessa che arriva da un mercato nel quale abbiamo investito e scommesso ormai tanti anni orsono. E’ un nuovo tassello che conferma MAE quale interlocutore primario e qualificato in una nicchia di mercato che via via sta crescendo sempre di più. Siamo orgogliosi di riuscire ad esportare tecnologia made in Italy ad alto valore aggiunto e che venga riconosciuto da tutti i principali player mondiali. In questa logica di valorizzazione delle eccellenze nazionali, al nostro fianco c’è Unicredit che ringraziamo per il sostegno che ci ha dato in questa ambiziosa e stimolante operazione e che segna un nuovo traguardo nel percorso di crescita della nostra realtà. Una crescita che punta forte sull’Italia: seppur presente sui mercati di tutto il mondo abbiamo un fortissimo radicamento nel territorio italiano e piacentino in particolare.”

Dichiara Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit: “UniCredit si conferma partner di riferimento per le imprese nella realizzazione di importanti operazioni legate all’export, favorendo l’affermazione dell’eccellenza del Made in Italy nel mondo. Siamo entusiasti di sostenere su questo percorso una realtà storica come la piacentina MAE Spa, impegnata con successo in un percorso di qualità, nel segno dell’innovazione iniziato nel 1968, che le ha consentito di conquistare posizioni di rilievo sul mercato estero. Siamo convinti che lo sviluppo internazionale sia strategico per l’economia del Paese e che richieda un approccio e strumenti specifici che il nostro Gruppo è in grado di assicurare. Questa operazione attesta l’impegno di UniCredit al fianco delle imprese, supportandole nell’espansione delle loro attività all’estero in modo personalizzato e attraverso le soluzioni e i canali più evoluti”.