Home Cronaca È mancato il farmacista Mauro Bavutti titolare dell’omonima farmacia di Fiorano, della...

È mancato il farmacista Mauro Bavutti titolare dell’omonima farmacia di Fiorano, della Ferrari di Sassuolo e della Farmacia Brodano di Vignola

ora in onda
________________



È mancato il farmacista Mauro Bavutti titolare dell’omonima farmacia di Fiorano, della Ferrari di Sassuolo e della Farmacia Brodano di VignolaMauro Bavutti, conosciutissimo farmacista di Fiorano, titolare dell’omonima farmacia e delle farmacie Ferrari di Sassuolo e Brodano di Vignola, è deceduto la notte scorsa. Viene a mancare una delle figure più note e apprezzate del territorio per il servizio che ha fornito, senza soluzione di continuità, per oltre quarant’anni anni.

Mauro Bavutti, che aveva 78 anni, ha da sempre interpretato il suo ruolo di farmacista del territorio puntando prima di tutto sul rigore professionale e sulla capacità di ascolto, svolgendo in modo esemplare il ruolo di professionista della salute, vicino alle persone e sempre disponibile. Valori che ha trasmesso ai suoi collaboratori che operano nelle farmacie di Fiorano, Brodano e Ferrari di Sassuolo e che il figlio Marco, anche lui farmacista, ha a sua volta fatto propri. Mauro Bavutti si è distinto sia per l’impegno personale, caratterizzato sempre da grande umanità, volto a rafforzare la funzione di presidio sanitario di prossimità della farmacia con azioni concrete messe in atto sia all’interno delle tre farmacie da lui gestite – Ferrari di Sassuolo, Brodano di Vignola e quella di Fiorano – sia ricoprendo ruoli istituzionali e di rappresentanza. In particolare, per tantissimi anni è stato membro del Consiglio dell’Ordine dei Farmacisti di Modena dove ha ricoperto la carica di vice presidente; inoltre è stato uno dei componenti più attivi di Federfarma Modena, l’Associazione Sindacale che rappresenta i titolari di farmacia, di cui in passato è stato anche presidente. Di lui, a partire dai colleghi, tutti ricordano la saggezza, l’equilibrio, la capacità di dialogo, la modernità di pensiero e l’apertura mentale rispetto alle novità utili per il miglioramento della qualità del servizio e l’integrazione con il servizio sanitario nazionale.

Partito da direttore di una farmacia comunale, con passione e determinazione ha saputo ritagliarsi un suo spazio professionale e imprenditoriale, vincendo, tanti anni fa il concorso che gli ha consentito di diventare titolare di farmacia. Negli anni ha sempre lavorato per rendere operativa la farmacia dei servizi offrendo nuove risposte alle richieste di salute che si sono perfettamente integrate con la dispensazione dei farmaci e l’attività di consulenza. Dal 2020 ha attivato l’apertura 24 ore su 24, per 365 l’anno della Farmacia Bavutti di Fiorano. “Un modo – come lui stesso amava sottolineare – per esserci sempre e dare alla comunità un segnale rassicurante”.