Home Castelnuovo Rangone Castelnuovo, in mostra i luoghi della violenza sulle donne

Castelnuovo, in mostra i luoghi della violenza sulle donne

ora in onda
________________



Castelnuovo, in mostra i luoghi della violenza sulle donneI luoghi teatro della violenza sulle donne in mostra alla Sala delle Mura di Castelnuovo. Sabato 20 novembre, in vista della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, inaugura la mostra fotografica “T’amo da morire” di Antonella Monzoni.

L’esposizione presenta immagini che ritraggono i posti della violenza di genere, una violenza non solo fisica ma anche verbale e psicologica, e che narrano storie di donne maltrattate, discriminate e uccise proprio in quanto donne. A partire dalle testimonianze delle donne stesse, Monzoni riproduce cucine, salotti, camere da letto, che si trasformano in prigioni e talvolta in anticamere di morte. Il progetto fotografico di Antonella Monzoni – autrice di livello internazionale, pluripremiata per le sue opere e i suoi reportage dallo stile profondamente umanista – interpreta la complessa dinamica della violenza domestica sulle donne.

L’inaugurazione del 20 novembre si terrà alle 17 presso Sala delle Mura, alla presenza della fotografa, “T’amo da morire” resterà allestita fino al 5 dicembre e rispetterà i seguenti orari d’apertura: sabato e domenica 10-12.30 e 15.30-18.30, apertura straordinaria il 25 novembre in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Castelnuovo Rangone in collaborazione col Circolo Caos, sarà introdotta dalla camminata “Liberate!” tra le panchine rosse di Castelnuovo e Montale, a cura del gruppo Movimento è Salute, con partenza da Piazza Giovanni XXIII e arrivo in Sala delle Mura per l’inaugurazione.