Home Appuntamenti All’Accademia di Scienze Lettere Arti giovedì 20 aprile convegno su “Il Diritto...

All’Accademia di Scienze Lettere Arti giovedì 20 aprile convegno su “Il Diritto nella Letteratura”

All’Accademia di Scienze Lettere Arti giovedì 20 aprile convegno su “Il Diritto nella Letteratura”Giovedì 20 aprile, alle 15, l’Accademia di Scienze, Lettere e Arti (corso Vittorio Emanuele II, 59) in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Modena, presenta la seduta di studio su “Il Diritto nella Letteratura”. I due autori presi in esame sotto il punto di vista giuridico sono Dante Alighieri e Alessandro Manzoni.

Marco Veglia presenta il volume “La dimensione giuridica in Dante Alighieri”, a cura di Giuseppe Morbidelli, mentre Eleonora Mazzoni esamina “Il diritto penale di Alessandro Manzoni” a cura di Gaetano Insolera. Entrambe le pubblicazioni appartengono alla Collana Piccole Conferenze, Mucchi Editore, Modena 2022.

Aljs Vignudelli, docente di Diritto costituzionale, Università di Modena e Reggio Emilia, dialoga con Veglia e Mazzoni.

Salvatore Puliatti, Presidente dell’Accademia di Scienze, Lettere e Arti introduce l’incontro.

Il libello di Giuseppe Morbidelli si occupa della figura di Dante come giurista ricostruendo i legami tra giustizia, diritto e Imperatore, al quale spetta una funzione costituzionale consistente nell’assicurare la pace sociale. Rinviene la controprova della presenza di una dimensione giuridica nell’opera dantesca soprattutto per quanto riguarda l’idea di una universale res publica delle genti, ponendo in luce come essa abbia costituito nel corso del tempo motivo ispiratore sia di teorie sia di istituzioni. Il volumetto di Gaetano Insolera, invece, conduce il lettore in alcuni passaggi della cronaca dei processi milanesi contro gli untori per individuare il nucleo delle idee di Manzoni sull’operare della violenza punitiva nonché su regole, prassi, inganni e semplici malvagità dei suoi attori, che possono essere considerate uno specchio dell’immoralità del sistema dei castighi in ogni tempo e sotto ogni cielo, anche dopo gli orrori del secolo di ferro.

 

Il convegno è aperto al pubblico, ma comunque per il percorso specialistico, la partecipazione alla seduta di studio dà diritto a 2 crediti formativi in materia ordinaria, ai sensi del Regolamento per la formazione continua degli Avvocati. La partecipazione all’evento FAD può avvenire in presenza (max. 80 posti) presso la Sala dei Presidenti dell’Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti di Modena, con prenotazione da effettuarsi inviando una mail a info@accademiasla-mo.it o da remoto, in diretta streaming tramite la piattaforma www.gestiolex.it, previa registrazione di un proprio account da:

https://gestiolex.it/wplogin.php?action=register .

I crediti formativi saranno riconosciuti a coloro i quali parteciperanno ad almeno l’80% della durata dell’intero evento. È inoltre possibile assistere all’evento FAD, ma senza riconoscimento di crediti, dalla pagina del sito istituzionale del COA https://www.ordineavvocatimodena.it/stanza-fad/ .

Per informazioni tel. 059.225566  info@accademiasla-mo.it – www.accademiasla-mo.it



Articolo precedenteA14 Bologna-Taranto: chiusa stanotte l’immissione sulla A13
Articolo successivoAll’Università di Trento un corso di laurea per i software del futuro